Circulate, l’App sostenibile di Ahluwalia che rigenera i nostri capi

Scopriamo come funziona Circulate, l'app di upcyclicng lanciata a Glasgow COP26 pluripremiata designer Ahluwalia con Microsoft.
0
228
app moda sostenibile
Circulate, l'App sostenibile di Ahluwalia che rigenera i nostri capi

“Circulate è l’app di upcyclicng lanciata a Glasgow in collaborazione con Microsoft.”

Il G20 di Roma e il COP26 a Glasgow hanno attirato molte critiche: i paesi partecipanti hanno parlato solo di problematiche ambientali, ‘climate change’ e sostenibilità, tralasciando un eventuale piano o azione concreta.

Tuttavia, ci sono brand e persone che agiscono e continuano a farlo. Ci concentriamo nuovamente sulla designer Ahluwalia e la sua app Circulate lanciata in collaborazione con Microsoft.

tessuti riciclati, moda ecosostenibile
Tessuti di riuso utilizzati dalla stilista indo-nigeriana Ahluwalia per la produzione delle sue collezioni.

Noi di FNM seguiamo il lavoro della stilista Indo-Nigeriana con radici a Londra fin dal suo debutto, nel 2019. Non solo per il suo stile e l’alta qualità delle collezioni, ma anche per come queste vengono prodotte. Ahluwalia ha sempre utilizzato tessuti di riuso, di scarto non più utilizzati da altri brand o in eccesso di produzione. Un ottimo punto di partenza.

capi riciclati, tessuti di riciclo, moda ecosostenibile
Circulate, l’app di upcycling dei capi di abbigliamento

AHLUWALIA, SOSTENIBILITA’ E RICONOSCIMENTI

Il fatto di aver incorporato questo principio di sostenibilità nel processo di design e inspirazione ha da subito fatto emergere il brand come un modello virtuoso. Ne sono conseguiti, in breve tempo, anche molti riconoscimenti. Dal premio H&M per i nuovi designer nel 2018 al Fashion Award 2020 fino al Premio regina Elisabetta II nel 2021. Inoltre Ahluwalia è spesso nelle nostre recensioni della London Fashion Week. Ma scopriamo quale problema risolve la app Circulate, come funziona e come contribuire.

L’APP CIRCULATE

Circulate, l’app della stilista e designer Ahluwalia

Il problema principale per il brand è reperire in maniera efficiente stock da riutilizzare. Ma non solo: il processo di creazione e design dipende da ciò che si riesce a trovare in maniera del tutto casuale. Il poter sapere in anticipo, o richiedere quale tipologia di tessuto è necessaria, rende la produzione delle collezioni più semplice. Circulate va proprio a facilitare queste due problematiche in tre passi:

  • gli utenti caricano foto dei capi di cui si vogliono sbarazzare (Submit);
  • si riceve un’etichetta per la spedizione se il capo passa l’ospezione di qualità online (Ship);
  • infine, quando i capi passano l’ispezione di persona, si ricevono punti da spendere sul sito del brand ( Reward).

    Inoltre, il brand può richiedere dei tessuti specifici ( Call Out).

    Il video che segue spiega in maniera semplice come funziona l’app Circulate.

Per ora l’applicazione Circulate funziona solo nel Regno Unito, ma l’ambizione è quella di avere utenti sparsi in tutto il mondo che possano contribuire all’upcycling dei loro capi.