Sei mostre da non perdere in Italia

0
38

Nativitag

Il Margutta Vegetarian Food & Art – Roma

Otto grandi nomi della street art italiana “rieditano” la nascita più importante della Cristianità alla luce (e alle ombre) della società di oggi. “Nativitag”, crasi letteraria che unisce il tema della Natività al linguaggio stilistico degli artisti, è il titolo della nuova mostra ideata e organizzata da Tina Vannini e curata da Simona Micheli. Questi gli artisti in mostra: Mr Klevra, Maupal, Elettra Orlandi, Mauro Sgarbi, Darehood, Zoe, Uman e Giusy Guerriero. Sino al 12 febbraio.

Io, Kino

Campana dei Caduti – Rovereto

“Io, Kino – Diario immaginario dell’Apostolo dei Nativi d’America Padre Eusebio Francesco Chini” è una mostra d’arte sui generis che si avvale dei quadri di Ballarin ispirati dai racconti del Mauro Neri. L’esposizione conta sedici quadri tutti ispirati alla figura del celebre gesuita trentino che fu missionario nella Nuova Spagna, oggi Messico e Arizona. Sino al 28 gennaio 2024.

Dipingendo Cavalcaselle. Di tersa mano

Biblioteca Nazionale Marciana – Venezia

Si concluderà il 12 dicembre la nuova mostra di Corrado Veneziano presso le Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, a cura di Francesca Barbi Marinetti e Lucia Calzona. Circa 20 le tele in mostra, che omaggiano e reinterpretano il grande lavoro, per stile e ricerca, di Giovanni Battista Cavalcaselle. La presentazione dell’intero ciclo di opere dedicata allo studioso legnaghese è però prevista a Palazzo Altemps-Museo Nazionale di Roma per la seconda metà di maggio 2024.

Nuvola Creativa, il 6° Festival delle Arti 

Villa di Massenzio – Roma

Sino a sabato 16 dicembre 2023, appuntamento con la sesta edizione di Nuvola Creativa – Festival delle Arti, con la direzione artistica a cura di Antonietta Campilongo, presso Villa di Massenzio e il Mausoleo di Romolo, a Roma. Anche quest’anno, il focus rimarrà la dialettica storicizzata tra uomo e natura. Il sottotitolo che la identifica, “Polvere / Riflessioni sul rapporto uomo e ambiente”, vuole essere un omaggio al grande scrittore Italo Calvino. Più di trenta gli artisti in mostra. Nel ricco calendario della manifestazione, si segnalano anche performance artistiche, reading, proiezioni, dibattiti, presentazioni, workshop, esibizioni musicali e laboratori didattici. Ingresso libero.

Le onde. Omaggio a Virginia Woolf

Galleria della Tartaruga – Roma

Sino a venerdì 15 dicembre, anche la nuova mostra personale di Chiara Montenero, a cura di Irene Niosi, “Le onde. Omaggio a Virginia Woolf”. Frutto di una scelta molto ponderata, le venti opere esposte sono un omaggio alla grande scrittrice inglese Virginia Woolf, soprattutto al suo “Le onde”, e costituiscono un approfondimento sul tema che indaga sui moti dell’animo da cui discende il sentimento dell’empatia. 

Neverland. Ajnos 

Galleria SpazioCima – Roma

A settant’anni dal debutto cinematografico italiano del grande classico dell’animazione Disney, “Le avventure di Peter Pan”, l’Isola che non c’è e i suoi immortali protagonisti tornano a far sognare piccoli e grandi. E’ proprio  “Neverland”, infatti, il titolo della nuova mostra, a cura di Roberta Cima e con il testo critico di Antonio E.M. Giordano, della galleria romana SpazioCima, che ospiterà sino a domenica 14 gennaio, le opere di Ajnos. L’artista attinge al repertorio letterario e cinematografico del magico universo ruotante attorno al personaggio del bambino Peter, che fugge dal tempo e dalle responsabilità del diventare adulti. Ingresso libero.