Matisse, la figura. La forza della linea, l’emozione del colore

0
1257

Matisse_FNM

Di Isabella Tamponi

 Il genio artistico di Matisse in mostra a Ferrara.

Palazzo dei Diamanti dedica un’intera mostra al gigante della storia dell’arte moderna.

Ferrara Palazzo dei Diamanti ospita “Matisse, la figura. La forza della linea, l’emozione del colore”. La mostra, aperta al pubblico dal 22 febbraio al 15 giugno 2014, mette a disposizione dei visitatori oltre cento dipinti, sculture e opere su carta che raccontano l’avventura creativa grazie alla quale Matisse ha dato forma tangibile all’emozione risvegliata dai suoi modelli e al piacere stesso di ritrarli.

Quel che più mi interessa non è né la natura morta, né il paesaggio, ma la figura. 
La figura mi permette ben più degli altri temi di esprimere il sentimento, 
diciamo religioso, che ho della vita. [Henri Matisse, 1908]

Henri Matisse è uno dei più importanti artisti del XX secolo, esponente di maggior spicco della corrente artistica dei “fauves” (dal francese: “belve”), così definiti per la selvaggia violenza espressiva del colore, steso in tonalità pure. Ma ciò che lo contraddistingue è la sua incessante ricerca per la rappresentazione della figura, soprattutto femminile, al punto da impegnarlo per l’intero arco della sua carriera in un lavoro incessante attraverso tutte le tecniche.

Con semplici sagome colorate ha composto sinfonie di forme quasi astratte che si espandono in uno spazio infinito. Queste creazioni incarnano l’essenza dell’arte di Matisse, capace con pochi segni di toccare le corde più profonde dell’animo umano e di infondere un sentimento di perfetta armonia, esercitando una straordinaria influenza sugli artisti del suo tempo e delle generazioni a venire.

[ScrollGallery id=1072]