Gianni Calignano: un viaggio nella storia del brand

0
2751

gianni calignano alta moda

Di Daniela Giannace

Gianni Calignano: un viaggio nella storia del brand

Dal 1986 lo stilista pugliese regala sogni alle donne.

Oggi vi vogliamo parlare di un grande stilista, che fa sognare da molti anni con le sue creazioni raffinate ed inimitabili. Nato a Nardò (LE) nel 1963, Gianni Calignano ha presentato la sua prima collezione nel 1986, e l’anno seguente ha aperto a Nardò un atelier di Haute Couture dedicato alla madre.La mia mamma era una sarta, è stata lei a farmi conoscere questo mondo luccicante! Ricordo i pomeriggi passati accanto a lei a osservare le sue mani muoversi tra i tessuti, aghi e fili. Era emozionante veder nascere gli abiti dal nulla, almeno quanto vedere negli occhi delle clienti la mia stessa emozione nel momento in cui indossavano il capo finito. Ho capito così, tramite l’amore che mia madre mi ha trasmesso col suo lavoro, che anch’io volevo regalare sogni. Non credo ci sia al mondo lavoro più bello del mio”, ha raccontato lo stilista in un’intervista.

Ma è nel 1999 Gianni Calignano che arriva la svolta, il mondo si accorge di lui e inizia a chiamarlo ovunque. Lo stilista inizia a sfila anche all’estero: Montenegro, Sud Africa, Marocco, Francia, Russia, ecc.. Nel 2004 realizza il cosiddetto “couture à porter” che viene esposto nello showroom di Milano e nel 2009 il sogno si amplia e inizia a proporre anche abiti sartoriali da sposa. Veste le vincitrici del concorso “Miss Italia”, tra cui Denni Mendez, Cristina Chiabotto, Claudia Andreatti, Stefania Bivone. Ma le Miss non sono le uniche a scegliere le creazioni dello stilista pugliese, molte le persone famose che corrono al suo atelier per sentirsi uniche, come Paola Perego e Laura Pausini. Nel dicembre 2013 anche Kerry Kennedy, figlia di Robert e grande attivista per i diritti umani, sceglie Gianni Calignano come couturier personale. Ma lo stilista si impegna anche a tramandare questo sogno, infatti ogni anno tiene lezioni nelle scuole e negli Istituti di moda delle regioni Puglia, Calabria, Basilicata.

In occasione della Xi’an Fashion Week 2014, lo stilista ha dichiarato: “Sono molto felice di essere in Cina, di aver incontrato un’amica e collega stilista come Giada Curti, con la quale ho condiviso la passerella in due meravigliose esperienze, a Senise e nella splendida città di Galatone. Sono onorato di essere stato invitato da Gaetano Di Gesu a questo evento internazionale, dal quale mi aspetto una grande emozione. Credo che le donne cinesi siano eleganti e sobrie e spero che apprezzeranno il mio lavoro. Cerco sempre di valorizzare la figura femminile e di esaltare i punti di forza di ogni corpo: in particolare amo il gioco di seduzione che si crea quando un mio abito mette in mostra le gambe. Una bella donna non si misura dalla taglia, o dall’altezza, ma dalla personalità; l’alta moda è proprio questo, creare un abito perfetto per ogni donna”.

Gianni Calignano propone prodotti di lusso che esprimono uno stile elegante, raffinato ed attento alla qualità. I capi Haute Couture si modellano sul corpo femminile, senza forzature né imposizioni, nel rispetto della personalità e della silhouette di chi li indossa. Abiti esclusivi, sartoriali, attraverso i quali il designer porta con sé la propria terra, indissolubilmente racchiusa in ogni sua creazione. E’ vero, non tutte noi possiamo permetterceli, ma sognare non costa nulla, quindi facciamolo in grande, facciamolo con gli abiti di Gianni Calignano!

[ScrollGallery id=1277]