Hamburger Gourmet per Fedez

0
1811

moreno amantini

Di Moreno Amantini

Il Rapper Tatuato attacca tv e politica nel suo nuovo singolo “Non c’è due senza Trash”!

 Cari amici e care amiche di Fashion News Magazine ben trovati! Se c’è una cosa che nel mondo dello spettacolo non cambierà mai e che, nel bene o nel male, aiuta a far parlare di sé è la provocazione. Provocare, stuzzicare e sfrugugliare gli animi altrui ha sempre funzionato. Chi ha capito molto bene tutto questo meccanismo è sicuramente Federico Leonardo Lucia, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Fedez. Il giovane rapper, noto per le sue continue provocazioni, ne ha appena sfornata un’altra. Nuova di zecca e fresca dall’album doppio disco di platino “Pop – Hoolista”. Il suo nuovo singolo “Non c’è due senza trash” esalta la sua continua e personale crociata contro la tv spazzatura. Negli ultimi giorni, il video del singolo, diffuso su Youtube ha spopolato. Si tratta di una super parodia della televisione e della politica in cui, Fedez, non risparmia nessuno.

fedez2

Partendo da un finto scoop, architettato dal programma di turno, ritroviamo il buon Fedez nei panni di Barbara D’Urso alla conduzione di un improbabile “Pomeriggio Trash”. Dalla D’Urso si passa all’imitazione di Federica Sciarelli e del suo “Chi l’ha visto” con un’irriverente scheda tecnica alla ricerca non dello zio Antonio o di un Francesco qualunque ma del “Buongusto”! insomma, la televisione italiana messa completamente sotto torchio e accusata di spettacolarizzare il dolore altrui ai fini dello share e degli ascolti. Un pensiero che condivido pienamente anche se, per dirla tutta, in alcuni passaggi ho trovato il video fin troppo provocatorio e, a tratti, offensivo. Tanto per fare un esempio avrei evitato di impersonare Daniela Santanché, ospite in un programma televisivo, con una bambola gonfiabile. Posso accettare le critiche ma non le offese. Impersonare una donna, una madre di famiglia con una bambola gonfiabile non è il massimo dell’eleganza e da paradia del trash si rischia di cadere in basso continuando a navigare nel mare di spazzatura e volgarità che tanto si criticano. Insomma, si rischia di “predicare bene e razzolare male”! Ca va sans dire …

Nel mirino di Fedez anche Vittorio Brumotti su un improbabile triciclo, al posto della sua super bicicletta, i tenorini de Il Volo, sempre più ammiccanti e pettinati davanti alle telecamere e ancora Salvini che indossa una felpa con su scritto “Salò” avvinghiato ad un immigrato sopra ad un pedalò.

fedez

In cinque minuti di video tutte le certezze e i messaggi della tv nazionalpopolare vengono totalmente presi di mira e, a farla da padrona, è ancora una volta la satira. Una satira a tratti eccessiva ma decisamente divertente. In un video che critica e satirizza sul trash poteva mancare Rocco Siffredi? Assolutamente no e, Fedez, ha scelto di ingaggiarlo e di mostrarlo al meglio: tutto nudo! In compagnia di Rocco e di Fabio Rovazzi, Fedez se ne corre tutto nudo per le vie della città. Una scena che mi ha subito richiamato alla mente qualcosa di già visto ma che, per qualche secondo non riuscivo a focalizzare. È bastato riguardare la corsa dei tre per far si che la mia memoria, se vogliamo, “da pettegola”, tornasse a lavorare: ve lo ricordate il video clip del brano “Whats my age again” dei Blink 182? Ebbene si, anche in questo video di qualche anno fa, i componenti del gruppo si facevano una corsetta nudi per le vie della città sotto gli occhi sgomenti e incuriositi dei presenti. Che dire? Richiamo voluto, copiatura registica o svista imperdonabile? Se così fosse le sviste sarebbero due: nel loro video anche i Blink 182 utilizzarono la presenza di un noto attore,  non pornografico come Siffredi, ma pur sempre un attore. Da John Henson a Rocco Siffredi per Fedez il passo è stato breve. Al giovane rapper e alle sue provocazioni auguro, per la prossima volta un pizzico di originalità in più e, a tal proposito, gli dedico la ricetta di questa settimana. Un piatto che può sembrare banale, visto e rivisto ma che con qualche accortezza in più può diventare originale e gustosissimo: Hamburger Gourmet!

Hamburger Gourmet FNM

Procuratevi un bel hamburger di manzo da circa 200 gr, sale q.b., olio extra vergine di oliva, del basilico, della glassa di aceto balsamico e dei pomodori secchi, meglio se già macerati in olio extravergine di oliva, basilico e capperi. Fate cuocere il vostro hamburger su una piastra o sua una padella antiaderente e, quando avrà raggiunto la cottura desiderata, aggiungete un filo di olio, del sale e qualche goccia di glassa al balsamico. Impiattate e decorate con basilico, qualche pomodoro secco e decorate con la glassa. Facile, pratico e con quel pizzico di originalità in più rispetto al solito hamburger! Bon apetit!
Dal mondo dei Vip e della cucina per il momento è tutto. Ci vediamo, anzi, ci leggiamo la prossima settimana! Mi raccomando, “Occhio al Vip e… leccatevi i baffi!”

Per leggere tutti gli articoli della rubrica “Come ti cucino il Vip“, clicca qui.