Rigatoni alla ricotta per Giacobbe Fragomeni

2
1255

Moreno-Amantini-Come-ti-cucino-il-Vip-Fashion-News-Magazine-144-365x243

Di Moreno Amantini

Il pugile trionfa a L’isola dei Famosi!

Cari amici e care amiche di Fashion News Magazine ben trovati! Se questa edizione de L’isola dei Famosi non passerà alla storia come il reality dell’anno, va detto che, almeno nell’ultima puntata, non sono mancati colpi di scena che hanno risollevato gli animi e gli ascolti.

A cominciare dalla telefonata di Maria De Filippi per salutare il suo pupillo Marco Carta, con tanto di scuse della stessa Maria per averlo trascurato negli ultimi tempi. A seguire il malore del modello Andrea Preti, che lo ha costretto ad abbandonare lo studio; ancora il messaggio strappalacrime della mamma di Cristian Galella, con cui l’ex tronista non parlava da tempo e, dulcis in fundo, l’eliminazione a catena delle ultime donne rimaste in gare fino alla proclamazione indiscussa del vincitore Giacobbe Fragomeni.

Giacobbe Fragomeni

Classe ’69, pugile e campione del mondo Professionisti WBC nel 2008 per la categoria dei pesi massimi leggeri. Giacobbe Fragomeni fin da subito ha saputo conquistare il pubblico del reality grazie alla sua gentilezza e alla sua pacatezza. Da prima naufrago in quel di Playa Desnuda, e anche il primo nudo integrale diventato virale in rete, per poi continuare il gioco a Cayo Paloma fino alla vittoria del reality. Sostenuto a gran voce da Mara Venier ma apprezzato soprattutto da tutti i naufraghi, Giacobbe ha condotto un gioco leale, senza litigi e mettendosi sempre a disposizione per soddisfare i bisogni del gruppo.

A dire il vero va anche detto che il pugile non si è esposto più di tanto: quando la fame iniziava a farsi sentire e tra i naufraghi l‘armonia cessava, Fragomeni preferiva prendere il volo e dileguarsi o assistere in silenzio. Non ha mai parlato di strategie anche se, personalmente, credo che questo suo non esporsi, anche se forse non studiato a tavolino, sia stato un ottimo aiuto per arrivare in finale. A consacrare la sua vittoria anche la sua storia di vita personale, tormentata da grandi dolori: difficili rapporti con il padre, la morte della sorella per overdose e il suo abuso di alcol e droghe. Giacobbe ha sempre ammesso di aver trovato la sua ancora di salvezza nello sport. Una rivalsa morale e sociale ma soprattutto una bella storia a lieto fino. Ancora una volta si conferma che nei reality le storie di vita sono più importanti di come si affronta il percorso all’interno del gioco. Se poi c’è sofferenza e dolore alle spalle, il posto in finale è assicurato. Ca va sans dire …

blogdicultura_27ec741f75a73244098308be2d052a5c-640x357

Mi sento però di spezzare una lancia a favore di Giacobbe : ad onore del vero va sottolineato che non ha mai strumentalizzato la sua storia per arrivare in finale. Mentre in molti reality abbiamo assistito a dei veri e propri piagnistei, nel caso di Fragomeni questo non è mai accaduto. In quelle poche volte in cui il pugile si è raccontato è stato capace di portare comunque un ottimo esempio sottolineando il fatto che, nella vita, ci si può e ci si deve sempre poter rialzare. Lui ha trovato la forza di farlo grazie allo sport e, a mio avviso, in una società sempre più social e sedentaria, ha saputo lanciare un ottimo messaggio.
Augurando a Giacobbe ancora tanti altri successi, gli dedico la mia ricetta di questa settimana. Un piatto povero della nostra cucina che a me personalmente ricorda la mia infanzia e le vacanze in montagna al Terminillo. Se vogliamo anche un piatto leggero adatto a uno sportivo come Fragomeni: Rigatoni alla ricotta!

Rigatoni alla ricotta FNM

Per preparare questo piatto per quattro persone ci occorreranno 500 gr di rigatoni, 500 gr di ricotta, meglio se di mucca, sale q.b., olio extra vergine di oliva, pepe q.b. Mentre la pasta è in cottura in una terrina mettete la ricotta, un filo di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale. Quando la pasta sarà cotta, scolatela lasciando pochissima acqua di cottura. Mischiate alla ricotta precedentemente condita con l’olio e il sale. Saltate in padella un minuto. Spolverate con pepe nero e impiattate. Guarnire a piacimento per abbellire il vostro piatto o con del prezzemolo o con delle foglioline di salvia. Bon apetit!
Dal mondo dei Vip e della cucina per il momento è tutto. Ci vediamo, anzi, ci leggiamo la prossima settimana! Mi raccomando, “Occhio al Vip e … leccatevi i baffi!”

Comments are closed.