Pop Selection: moda a regola di un’arte senza regole

La selezione di questa settimana è un’ondata di pop art. Fra stampe grafiche, polka dot e colori iper accesi.
0
80

La generazione dei millennials è quella cultura pop. Fin dalla sua nascita, negli anni ’50, il pop non ha mai lasciato il mondo dell’arte, del fashion, del cinema, della fotografia e dell’entertainment in generale. Naturalmente la parola pop ci fa subito balzare alla mente Andy Warhol e la sua factory, ma sono tantissimi i nomi e le produzioni che potremmo citare.

Iniziamo dal contemporaneo: nel mondo della moda, massimo esponente della pop culture è senza ombra di dubbio Jeremy Scott, che si è consacrato nell’Olimpo delle icone del fashion dopo essere diventato direttore artistico di Moschino. Ed è infatti del brand più divertente e irriverente del Made In Italy il blazer in rosa shocking con maxi fiocco centrale. Alla fine degli anni ’50, in America, il pittore espressionista Roy Lichtenstein inizia ad inserire nei suoi quadri elementi tipici della fumettistica, come i personaggi Disney o Bugs Bunny. Ma è negli anni ’60 che il suo stile tipografico diventa iconico. Il mondo comics risentirà della sua influenza e ne è un ottimo esempio la t-shirt che abbiamo scelto, firmata RE/DONE. Un decennio più tardi, negli anni ’70, si afferma come icona pop e glam il grande Elton John. Oltre alle sue indimenticabili hit, Elton è famoso anche per i suoi look iper colorati ed eccentrici, composti da jumpsuit, zatteroni ed occhiali da sole. Per il suo ultimo tour, i suoi costumi verranno realizzati da Gucci. Questi occhiali da sole con zirconi sono proprio in stile Elton John! Dolce&Gabbana rende pop anche la cultura italiana. Nelle passate collezioni abbiamo visto pasta, gelati ed ogni sorta di manicaretto mediterraneo. Punta di diamante, attualmente disponibile in boutique, è la borsa secchiello con pomodori pelati che strizza l’occhiolino a Warhol. Polka dot e colori fluo non possono mancare all’appello, per portare sia colore che movimento; ma un altro elemento essenziale del pop, attualmente, sono le palme in stile anni ’90. La stampa grafica del pantalone di Mary Katrantzou si potrebbe definire come il movimento vaporwave che incontra Beverly Hills 90210, la cui nuova stagione ci attende per quest’estate. E voi cosa amate di più della pop culture?

Blazer con grande fiocco frontale Moschino € 1.144; pantalone crop “Amra” in cotone con stampa patchwork Mary Katrantzou € 595.00; maglione girocollo in misto cotone con tigre e logo Kenzo € 460.00; pumps in eco pelle lucida con punta arrotondata Balenciaga € 595.00; t-shirt in cotone con stampa fumetto pop art RE/DONE € 125.00; mini gonna “Pinko Adventures” in tessuto stretch a vita alta Pinko € 165.00; abito monospalla in lino motivo polka dot con ruches Lisa Marie Fernandez € 860.00; occhiali da sole “Hollywood Forever” in acetato con zirconi Gucci € 1.000; borsa a secchiello in pelle con stampa pomodori Dolce&Gabbana € 995.00.