I Luoghi del Cuore: il censimento delle bellezze italiane alla sua decima edizione

Arte e natura ancora una volta protagoniste della campagna promossa dal FAI.
0
641

I Luoghi del Cuore giunge alla sua decima edizione, e mira a promuovere, proteggere e valorizzare tanti piccoli patrimoni sparsi per l’Italia. Il FAI (Fondo Ambiente Italiano) collabora con Intesa Sanpaolo lanciando anche quest’anno l’iniziativa nata nel 2003. Il 15 dicembre è il termine ultimo per partecipare con il proprio luogo prediletto al censimento, e le votazioni possono avvenire anche tramite il web.

Le classifiche speciali di questa edizione

L’edizione 2020 presenta due classifiche speciali che vanno ad aggiungersi alle consuete votazioni. Si tratta di “Italia sopra i 600 metri”, la classifica che elegge le zone di montagna, le quali rappresentano il 54% del territorio nazionale, e di cui la Fondazione si sta occupando anche tramite il Progetto Alpe. In tali luoghi, la bellezza incontrastata della natura e le tradizioni delle comunità locali si scontrano con la carenza di servizi e infrastrutture, che ne rendono difficili le condizioni di vita.
La seconda classifica speciale è dedicata ai “Luoghi storici della salute”, edifici architettonici che testimoniano quanto sia antica la cura del corpo e della mente in Italia. Un viaggio tra le costruzioni storiche quali le terme romane, le farmacie secolari, gli ospedali del Rinascimento e quelli sorti tra fine ’800 e inizio Novecento.

I premi in palio

I premi sono ancora una volta rappresentati dalla somma di 50 mila euro per il primo classificato, 40 mila euro per il secondo posto, e 30 mila per il terzo sul podio; il luogo più votato via web diventerà protagonista di un video, storytelling o promozionale, realizzato dal FAI. Per i vincitori delle due classifiche speciali sono in palio complessivamente 20 mila euro. I proprietari e i portatori di interesse dei luoghi che hanno ottenuto almeno 2.000 voti potranno richiederne la valorizzazione o il restauro in base ad uno specifico piano di intervento, e saranno selezionati in base al bando lanciato dal FAI e da Intesa Sanpaolo.

Il successo delle edizioni passate

La campagna I Luoghi del Cuore ha ottenuto una grande adesione di pubblico nelle precedenti edizioni. L’entusiasmo e la coesione sociale di chi si è posto un obiettivo comune hanno generato una forza creativa in grado di portare a termine progetti importanti, i cui protagonisti sono gli abitanti che si impegnano tenacemente per i loro luoghi. Tenacia che ha visto l’attivazione di 800 comitati spontanei per la raccolta dei voti, ben 119 progetti di recupero e valorizzazione di luoghi d’arte e di natura in 19 regioni, che vanno a testimoniare quanto sia fondamentale credere in un determinato progetto perché questo possa concretizzarsi.