Dall’Inghilterra con furore: Danilo Sapienza presenta il suo nuovo singolo “Un momento”

È uscito “Un momento”, il nuovo singolo di Daniele Sapienza.
0
167

Una traccia che profuma di atmosfere intime, di onirica nostalgia. Il cantautore catanese, Danilo Sapienza, residente nel Regno Unito negli ultimi dieci anni, è tornato con un nuovo singolo dal titolo “Un momento”. Un pezzo che racchiude al suo interno l’autenticità di parole sincere, che trasudano di vita vissuta in prima persona. Per questo nel nuovo brano il cantante torna a scrivere in italiano, proponendo uno stile musicale che unisce il cantautorato italiano e il brit-pop.

Danilo si appassiona al mondo della musica già da molto giovane. Cresce ascoltando Lucio Battisti e Baglioni, e lo si sente nelle parole di quando racconta l’amore o i momenti belli e brutti della vita. Nel corso degli anni, l’artista ha partecipato a numerosi concorsi nazionali di canto come il Tour Music Fest, il Festival di Castrocaro e il Premio Mia Martini, classificandosi ogni volta nella fase finale. Nel 2011 decide di partire e andare a Londra per lavoro, ma anche per riscoprire la voglia di scrivere ancora nuovi pezzi. Dal 2013 si dedica principalmente alla scrittura di inediti in inglese che propone live in varie location della capitale inglese. Prima della fine del 2019 Danilo sente il bisogno di scrivere di nuovo in Italiano ed inizia a lavorare su nuovi brani cercando di far trapelare la sua maturità artistica, la sua immagine e quello stile tra il cantautore italiano classico e l’indiepop britannico. Infine, lavorando a numerosi arrangiamenti, il 10 settembre esce con il suo nuovo singolo dal titolo “Un momento”, dando vita ad un progetto musicale composto da dieci inediti.

Il brano “Un momento” raccoglie l’essenza della storia del cantautore, dei suoi stati d’animo: “In questo brano racconto il temporaneo ritorno nella mia terra che ho lasciato tanti anni fa, un ritorno che mi vede maturato nelle esperienze di vita. Testo e musica sono rivolti alle persone care, alla mia terra, alla mia città che parlano di momenti passati, presenti e futuri. Un ritorno che però dura poco, che passa in fretta come se quel ritornare fosse solo un piccolo istante, quell’istante che definisco come un grande Momento”, ha raccontato Danilo.

“Un momento” è dunque, una canzone onesta, svestita di ogni abbellimento musicale, nessun fronzolo, nessun effetto fuori luogo, solo toni di grande intensità. “Con Un Momento voglio comunicare che nonostante a volte dobbiamo andare via dalle persone a noi care e ritrovarci a combattere contro situazioni ostili, contro tutto e tutti, l’amore vince sempre e l’amore è ciò che ci farà sempre trovare la pace interiore ed esteriore”, ha dichiarato il cantante.

Fashion News Magazine ha intervistato Danilo Sapienza per scoprire qualcosa in più sulla sua vita:

Sono più di dieci anni che ti sei trasferito in Inghilterra. Ricordi ancora quando hai preso la decisione di andare a vivere all’estero?

Ricordo perfettamente. La motivazione principale era quella di stare in Inghilterra massimo un anno per imparare l’inglese e vedere se questa conoscenza della lingua poteva in qualche modo aiutarmi a trovare lavoro in Italia. A Catania a parte qualche lavoretto estivo e qualche serata live retribuita non c’era molto, quindi la decisione iniziale è partita da questa situazione. La meritocrazia della realtà inglese ha fatto sì che mi trovi ancora qui a distanza di tanti anni”.

Trasferendoti a Londra, hai avuto modo di vivere a pieno la cultura inglese. Cosa ti piace di più dello stile musicale British che hai deciso di mixare con la tua musica cantautoriale?

Mi piace molto lo stile musicale di band come Coldplay, Oasis, Keane, Travis ma anche la musica di Paolo Nutini, Jack Savoretti e James Arthur. Insieme allo studio di produzione che mi aiuta nell’arrangiamento dei pezzi, abbiamo voluto usare le sonorità che si possono trovare in questi artisti. Quasi sempre sono presenti molti strumenti suonati che vanno dal piano agli archi, dalle chitarre acustiche a quelle elettriche, mentre la tecnologia è presente soltanto in alcune parti. Mi piace quell’unione tra un sound diverso, completo che ha quel sentore internazionale e il cantautorato italiano che possiede un indole profonda delle parole, con significati dei testi che a volte vanno letti più volte per essere completamente capiti”.

Il 10 settembre è uscito il tuo nuovo singolo “Un momento”. Ti va di raccontarci quando e come è nata la creazione di questo pezzo? Quale messaggio avevi intenzione di trasmettere al pubblico di ascoltatori?

Un momento è nato durante l’inizio del 2020, come sempre mentre ero seduto sul mio divano con la chitarra in mano a buttare giù note e parole. Sapevo che Sanremo Nuove Proposte avesse un limite di età di 36 anni, io avendone 35 ho quindi deciso di scrivere questo pezzo pensando al festival nelle sue sonorità. Il caso volle che quest’anno l’età per partecipare si sia abbassata a 34 anni, escludendo la possibilità di candidarmi. Nel pezzo ho voluto raccontare la mia storia, fatta di questo tira e molla tra lo stare qui all’estero e il tornare a casa. Ho immaginato me stesso nel raccontare a persone vicine, alla mia città, alla mia terra, come ho vissuto e come mi hanno cambiato le varie esperienze di vita di questi ultimi dieci anni”.

Sei tornato a scrivere e cantare in italiano dopo numerosi progetti che ti vedevano impegnato nel panorama musicale British. Hai nostalgia dell’Italia? Hai in programma di ritornare un giorno in patria oppure ti sei abituato e ti piace la vita londinese?

Non nego che tornerei in Italia anche domani se solo avessi l’occasione di poter vivere di musica. Decisamente nei mesi avvenire pubblicherò nuovi inediti in italiano che sto già producendo, ed inoltre parteciperò a vari contest in Italia. La vita londinese è comunque bella e ti regala l’opportunità di trovare te stesso e di esprimere la tua vera creatività, quindi non lascerei del tutto il Regno Unito”.

Artisti come Danilo Sapienza bisogna davvero scoprirli, dargli la possibilità di far sentire la propria voce, di farci assaporare le loro idee, le loro potenzialità. Ne vale veramente del futuro della musica e di tutti gli artisti che meritano attenzione almeno per “un momento“.

Uno sguardo al futuro fatto di pace e amore. Un ritorno che come le stelle cadenti dura solo un istante”. (Danilo Sapienza)