Intervista con Ida Galati fashion teller del blog Le stanze della moda: a FNM presenta la sua linea di Fashion Mask

Raffinate, eleganti e semplici, con un tocco glam che le rende un accessorio da portare con stile, Ida Galati ci parla della sua linea di mascherine Fashion Mask
0
284

Nel blog Le stanze della moda scrive e spazia su più tematiche, dalla vita da blogger al lifestyle, dalle fashion news al beauty, nella sua pagina Instagram con all’attivo 76mila followers pubblica foto e video con outfit e consigli di stile il tutto in maniera easy e glamour. La storyteller Ida Galati racconta a FNM la sua nuova linea Fashion Mask.

Quando hai capito che era arrivato il momento di lanciare una tua linea di mascherine e da cosa ti sei lasciata ispirare?

Ho sentito da subito questa esigenza, sin da quando ho capito che avremmo dovuto indossare qualcosa a tempo indeterminato che avrebbe nascosto le nostre espressioni, che ci avrebbe in qualche modo limitato e impedito di esprimerci appieno nella vita sociale. Ho subito sentito il bisogno di trovare modi alternativi per comunicare chi ero. Ho pensato dapprima a lanciare messaggi scritti sopra la mascherina, a urlare quasi, perché non mi piaceva che qualcuno o qualcosa “mi tappasse la bocca”. Poi ho fatto pace con questo momento tanto difficile, un po’ come tanti. Mi sono rasserenata e ho iniziato creando un filtro mascherina su Instagram. Pieno di fiori color pastello. Qualcosa che mettesse allegria e che fosse quasi (e dico quasi) piacevole da indossare. Un gioco. In tanti mi avevano detto che l’avrebbero acquistata se fosse esistita veramente, qualcuno ha provato anche a replicarla e a spedirmela. Così ho pensato che potesse avere senso farne davvero una mia che fosse, però, ancora più originale e che parlasse tanto di me.

Parliamo della scelta del nome Fashion Mask e del fatto che sei una fashion teller molto seguita su tutti i tuoi canali, quanto c’è di te, della tua persona e della donna che sei nel progetto?

C’è tutto di me, c’è la mia passione per gli accessori che possono fare la differenza in un look, c’è soprattutto il mio animo romantico perché amo da sempre i fiocchi. Non c’è il rosa o il lilla, non ci sono ancora i miei colori freddi preferiti e in palette con me. Ma non ho voluto pensare solo a me, ho voluto pensare a qualcosa che inizialmente fosse monocolore e che stesse bene sempre. E con il nero, si sa, non si sbaglia mai.

Con l’inizio dell’era COVID sempre più brand di moda hanno disegnato mascherine per le fashion addicted, quali sono le caratteristiche principali che rendono le tue Fashion Mask uniche?

La mia mascherina è pensata per chi ama non passare inosservata neanche con una mascherina e per chi ama essere originale: una mascherina con un nastro incorporato con cui puoi scatenare la fantasia e divertirti a creare delle acconciature diverse… bè… penso sia davvero unica. Non credi?

La mascherina chirurgica ha segnato un importante cambiamento nella vita delle persone e delle donne in generale, portando con sé sensazioni negative legate al periodo difficile che stiamo vivendo, come sei riuscita a dare quella nota di spensieratezza e di glamour trasformando un oggetto necessario in uno di design?

Spero di esserci riuscita proprio realizzando qualcosa che si avesse quasi il piacere di indossare non solo perché obbligati.

Parlaci della scelta del colore e del nastro che serve a creare acconciature alla moda con semplici passaggi

Come ti dicevo, ho scelto il nero perché tra le tante mascherine che ho, è la scelta che faccio più spesso. Per quanto ami il rosa, penso sia un colore più estivo e meno adattabile. Magari arriverà, così come arriveranno le fantasie e le versioni deluxe. E poi c’è questo lungo nastro con cui ci si può sbizzarrire (mostro qualche esempio nel mio canale tiktok e nel mio blog) e utilizzarlo al posto di un elastico per capelli, di una fascia o di un cerchietto (non è un caso che io sia un’appassionata di cerchietti) o da legare attorno a una treccia.

A che tipologia di donna è rivolta la tua linea, c’è un target particolare?

Lo immagino indosso a bambine, ragazze molto più giovani di me e anche mie coetanee (io ho 38 anni) un po’ vezzose, romantiche, amanti della moda e originali.

Un mix di eleganza, raffinatezza e semplicità al tempo stesso, la tue Fashion Mask sembrano studiate per essere indossate dalle prime ore della mattina in ufficio fino ad un evento per la sera, magari giocando proprio con il nastro tra i capelli, è così oppure c’è un orario della giornata in cui sono più indicate?

Sono indossabili sempre e la cosa utile (visto che al momento le mascherine in pubblico si possono togliere solo per mangiare o fumare) è che se le tirate giù non avete il problema di non sapere dove metterle perché rimangono abbassate comodamente con voi mantenendo l’acconciatura. Ma le immagino benissimo fuori, durante una passeggiata, magari a fare un po’ di meritato shopping prenatalizio!

Andiamo sul pratico, compatibilità con presidi chirurgici, composizione, tessuti, lavaggio e durata nel tempo.

100% cotone lavabile. La sua forma a conchetta è stata studiata appositamente per nascondere perfettamente (anche senza tagliarla) una mascherina chirurgica e anche un FFp2. Volendo potete tagliare gli elastici della chirgurgiche, ma i miei elastici nascondono tutto abbastanza bene!