Phygital Sustainability Expo: ai mercati di Traiano la moda del Made in Italy verso la filiera del Green

Transizione ecologica del sistema moda, ricerca, innovazione tecnologica, circular economy, le parole chiave per un settore proiettato alla salvaguardia del pianeta
0
421

Si è svolta a Roma ai mercati di Traiano la Phygital Sustainability Expo, un evento dedicato alla transizione ecologica del sistema moda & design attraverso l’innovazione tecnologica. Un’ esposizione green iniziata con la presentazione delle start-up, trentaquattro i brand espositori che hanno presentato le loro installazioni e sfilate a visitatori, stampa, buyers e influencer, per le loro collezioni hanno selezionato materie prime naturali e non inquinanti nel pieno rispetto dell’ambiente, a seguire,  le conferenze dei relatori tra cui il Prof. Antonio Giordano, Carlo Palmieri Patron Carpisa e Yamamay, Andrea Puggelli di Automobili Lamborghini e Antonio Franceschini Responsabile Nazionale CNA Federmoda.

Phygital Sustainability Expo

Verso una moda green

L’Associazione SFIS organizza l’evento ogni anno, l’obiettivo principale è quello di supportare il comparto moda nel processo verso la filiera del settore green portando avanti tematiche di circular economy, Made in Italy, sostenibilità del processo produttivo ed innovazione della filiera produttiva “presieduta da Valeria Mangani, esperta di Moda e di Ecologia, scrittrice di numerosi best-sellers sulla relazione tra Ambiente e Salute, docente di tecnologia dei tessuti alla Facoltà di Medicina del Lavoro, presso l’Università La Sapienza, opera attivamente nelle istituzioni italiane ed estere e nella moda con attività legate alla promozione, all’internazionalizzazione e alla divulgazione di tematiche sociali e ambientali; inoltre vanta un comitato tecnico d’eccellenza di cui fanno parte professionisti, esperti e ricercatori”.

Collezioni sostenibili

realizzate grazie al connubio tra ricerca e tecnologia per un fare moda che guarda al bene dell’ambiente ed al futuro del pianeta, le parole del Vicepresidente della Camera Fabio Rampelli :« Introdurre nel PNRR il sostegno alle aziende che vogliono convertirsi alla sostenibilità della moda, attraverso il riuso e il riciclo, e alla sperimentazione di nuovi materiali altamente tecnologici e a basso impatto ambientale è il senso della mozione che Fratelli d’Italia ha presentato adottando in pieno i valori della Sustainable Fashion Innovation Society, presieduta dalla straordinaria Valeria Mangani».

Sotto la direzione artistica di Stefano Trespidi, Vice Direttore Artistico della Fondazione Arena di Verona, l’evento si è svolto con il sostegno della Regione Lazio e con i patrocini di ASVIS- Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile, del Ministero della Transizione Ecologica, del Ministero della Cultura, del Ministero dello Sviluppo Economico, dell’ENEA, del Comune di Roma, dell’Università Tor Vergata, dell’Associazione Tessile e Salute, dell’International Alliance of Women e dell’Ambasciata Americana in Italia.