Di Maria neve Riemma

Intervista a Maurizio Marinella.

 

Patron della Maison E.Marinella. Una Maison tutta partenopea che non ha bisogno di presentazione. Passione, tradizione, stile ed eleganza tramandate di padre in figlio da tre generazioni, l’hanno resa una delle eccellenze Made in Italy più conosciute al mondo per le sue cravatte. Maurizio Marinella accoglie nel suo showroom Fashionnewsmagazine, con uno charm da vero gentleman napoletano di alta classe, per rispondere ad alcune domande.

Quando ha cominciato a respirare l’aria della Maison ?

Ricordo che all’età di otto anni, come d’abitudine e tradizione, si trascorreva la domenica a casa del nonno e, in una di queste giornate, mio nonno decise che era giunto per me il momento di respirare l’aria della Maison. Dopo un po’ però fui stufo di stare nel negozio e decisi di dedicarmi alle consegne a domicilio. E così, con le prime mance arrivarono le prime gratificazioni e da lì cominciai ad avere la passione di famiglia che mi anima ancor oggi, ogni giorno.

La moda è in continuo mutamento ed ha subito nei decenni, sia per l’uomo sia per la donna, evoluzioni molto evidenti. I suoi prodotti, invece, sembrano restare al di fuori di questi cambiamenti ed essere sempre apprezzati. Qual è il segreto di questo successo?

Ci sono stati pochi cambiamenti nel nostro stile, forse è questo il segreto del nostro successo. Abbiamo sempre puntato sulla qualità del prodotto. Fin dal principio ci siamo dedicati esclusivamente alle cravatte in tessuto inglese pensando esclusivamente a un pubblico maschile, raffinato e di classe. Da allora abbiamo conservato queste caratteristiche principali nei nostri prodotti. Solo negli ultimi dieci anni abbiamo introdotto anche pelletteria e foulard da donna. Il nostro resta un negozio maschile, ma con un occhio particolare alle donne.

Secondo lei la semplicità è ancora sinonimo di eleganza?

Sicuramente. Il classico é per noi sinonimo di eleganza e cerchiamo di proporlo ogni volta in chiave moderna senza mai abbandonare il buon gusto nella scelta accurata della qualità dei tessuti e delle fantasie.

Stile ed eleganza cosa sono per lei e come si vivono?

Ho vissuto l’eleganza di tre generazioni, ci sono cresciuto dentro e ho conosciuto anche la nobiltà napoletana e personaggi famosi come: Totò, De Sica, Mastroianni, l’avvocato Agnelli. Questi personaggi erano eleganti in maniera naturale, senza forzature. Anche se avessero indossato abiti lisi, sarebbero stati comunque eleganti, poiché lo erano soprattutto nel loro portamento.

Quali sono i cardini principali alla base delle sue scelte stilistiche?

Possiamo dire che siamo per metà inglesi e per metà napoletani. Qualità e precisione dei dettagli sono alla base della nostra produzione, ma non trascuriamo la fantasia, la creatività.

Cosa si nasconde nel dettaglio di una cravatta E. Marinella?

Sicuramente il tessuto di seta, l’interno di lana pregiata. Inoltre, la cravatta é realizzata in sette pieghe, il quadrato è piegato sette volte verso l’interno, così da darle una consistenza incomparabile, è esclusiva la sua manifattura che la rende inimitabile. Inoltre, nei colori e nei disegni si racchiudono i pregi più visibili. Il mondo é pieno di cravatte, ma la cravatta  E. Marinella ha un valore inconfondibile.

Qual é la nazione con cui ama confrontarsi per la realizzazione dei tessuti?

Londra ispira continuamente le mie scelte nella realizzazione delle stampe e quindi delle cravatte.

Londra e Napoli: stili e vite diversi, nell’abbigliamento cosa la colpisce di una e cosa dell’altra.

Di Londra mi piacciono la storia e la tradizione; di Napoli invece la pazzia, il colore, l’irrazionalità. Un mio amico ha scritto un libro in cui dice: “Dove finisce la logica, inizia Napoli”.

E.Marinella è … ?

E.Marinella é una bella storia: un miracolo. E’ una storia di apprezzamenti che va avanti da novantanove anni. L’anno prossimo festeggeremo i cent’anni e mi lasci dire che portare avanti un’azienda nel mondo é difficile. In Italia é complicatissimo, ma farlo a Napoli é ai confini della realtà. Noi ci siamo riusciti con grande successo grazie alla nostra passione e abbiamo ancora voglia di dimostrare che esiste una Napoli eletta. Teniamo a festeggiare i nostri cent’anni invitando personaggi famosi: capi di Stato, Ministri, Autorità. E ci auguriamo di far vivere così una giornata di respiro internazionale alla nostra amata Napoli.

Maurizio Marinella, signore napoletano e Cavaliere del lavoro, apre personalmente ogni giorno il negozio in Napoli alla Riviera di Chiaia alle 6:30 in punto.

 20 Marzo 2013

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • 014
  • 026
  • 017
  • 006
  • 001
  • 030
  • 034
  • 023
  • marinella_1

Redazione

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine