CARROT CAKE – Kelly@Home

0
1222

kellyevanscarrotcakerecipe_FNM

Di Kelly Evans Il dolce della passione

E’ un gran piacere per me inaugurare questa rubrica su FNM, Kelly@Home,  e ringrazio già da subito Barbara Molinario la mia mentore e la caleidoscopica Susanna Biagini che mi ospiterà ogni mercoledì mattina alle 9:10 per parlare di curiosità sul cibo e sue declinazioni,  su Radio Centro Suono. Oggi vi presento una torta che adoro cucinare e soprattutto di cui non riesco a trattenermi dal mangiare, sua maestà ‘’ Carrot Cake ‘’. Il suo profumo arricchito da sapori antichi fanno di questa torta un must irrinunciabile per le colazioni sulle tavole ormai di mezzo mondo. Buonissima…è un dolce ricco e speziato, cannella e mandorle la rendono unica tra i dolci  nel suo genere!!! Gli americani aggiungono mele, gli inglesi  frutta secca; personalmente aggiungo solo spezie e mandorle dolci lasciando che siano le  carote a dare un colore rosso deciso al dolce, mentre l’aggiunta di olio e delle mandorle, a rilasciare morbidezza nel tempo…

Dire che questa torta ha sapore antico è perché  ha origini molto antiche, dettate proprio dalla sua natura e composizione. Il componente principale è la carota. Alan Davidson in ”The Oxford Companion to Food” ci dice che le carote sono state utilizzate in torte e dolci europei fin dal Medio Evo, quando altri dolcificanti erano difficili da trovare o semplicemente troppo costosi. In realtà, le carote, insieme con le barbabietole, contengono più zucchero che la maggior parte degli altri ortaggi , ed è così spiegato il loro uso in pasticceria e nei dessert. Sicuramente l’ origine della Carrot Cake è controversa, forse nata in  Norvegia con una prima versione tipo pudding  di carote di colore appunto rosso, un budino praticamente; certo invece è  che, la popolarità di questo dolce ebbe il suo consacramento in Gran Bretagna dovuto in parte al  razionamento quotidiano durante la seconda guerra mondiale ai soldati e che, negli anni successivi alla guerra, divenne famossima in America anche per la facilità di preparazione, alla stregua della apple pie …un dolce a tariffa standard.

Coppie innamorate di tutto il mondo, pensare di cucinare una carrot cake al vostro innamorato è una delle scelte più’ giuste che si possano fare. Il crunch di sapore delle spezie con la frutta secca e la morbidezza del dolce, rivelano complicità tra gli ingredienti e una magia che solo il profumo dello zucchero di canna nel forno sa rilasciare poi nel tempo. Torta della passione da degustare insieme; una colazione arricchita dall’avvolgente sapore di una ricetta sapientemente conservata nel tempo. Vorrei pero’ lasciarvi un consiglio: se volete  usarla come tale…ricordate di cucinarla bene..le carote vanno messe crude nell’impasto e quindi hanno bisogno di tutto il tempo per una cottura a prova di giudizio anche di un innamorato. E se non vi accontentate della versione base, potete arricchirla con un generoso strato di crema di formaggio, uno sposalizio  indissolubile (che vi invito a provare). Io  personalmente adoro  la versione base …..è irresistibile!!!

Voglia di mettere le mani in pasta? Misuratevi con la mia ricetta e fatemi sapere come è andata! Happy Baking by Kelly Evans