Lasagna di zucchine crudista

Una lasagna che non si cuoce nel forno e che non neccesita di ragù! Una ricetta colorata, gustosa, sana, vegan e crudista!
0
61

La cucina crudista è fatta di piatti speciali come questo, che parlano di estate e che portano dentro tutta la freschezza e i sapori che per me la rappresentano. Mai come quest’anno ne sentiamo la mancanza… ma rimaniamo speranzose, perché è dietro l’angolo, me lo sento, pronta per sbocciare e avvolgerci nel suo caldo sole!

Mentre mi preparo mentalmente, penso a quella ricetta “raw”, ossia totalmente crudista, venuta fuori quasi per gioco: l’Agosto scorso ero a casa di amici e, stanchi dopo il mare con la sola voglia di rimanere sotto il portico a chiacchierare, ho aperto il frigo e ho improvvisato.

L’aspetto meraviglioso della cucina crudista è che non cuocendo gli ingredienti mantengono un valore nutrizionale diciamo” puro”… e poi d’estate a chi va di accendere il forno o di mettersi ai fuochi? La condivido con grande entusiasmo, perché è uno dei miei piatti estivi preferiti: sano e saporitissimo! Vi chiedo di lasciare un po’ di spazio alla vostra fantasia e di apportare qualcosa di nuovo essendo una ricetta che lascia spazio a tante varianti. E allora forza, mettetevi sotto! 

Ingredienti per la lasagna di zucchine crudista:

500g di zucchine 

Per lo strato di anacardi e mandorle:

½ tazza di anacardi imbevuti

½ tazza di mandorle imbevute 

½ limone, succo

2 cucchiai di lievito alimentare

sale pepe

Per il pesto:

1 avocado

2 tazze di erbe o verdure ben confezionate (come basilico, spinaci, rucola, ecc.)

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaio di lievito alimentare

½ limone, succo

sale pepe

Per lo strato di pomodoro:

½ tazza di pomodori tritati essiccati al sole

1 tazza di pomodorini tagliati a metà

manciata di basilico fresco

1 spicchio d’aglio

sale pepe

Per servire:

1 cucchiaio di pinoli

Usando un pelapatate, tagliare le zucchine nel senso della lunghezza. Preparare i ripieni: per lo strato di anacardi-mandorle, aggiungere gli ingredienti in un robot da cucina fino a quando non risultano ben combinati. Aggiungere alcuni cucchiai di acqua, se necessario. È meglio quando non è super cremoso e conserva ancora una certa consistenza. Per lo strato di pesto aggiungere avocado, erbe o verdure a scelta, aglio, lievito alimentare, succo di limone, sale e pepe in un robot da cucina e frullare finchè il composto non appare liscio. Per lo strato di pomodoro aggiungere pomodorini, pomodori secchi, basilico, aglio e condimento in un robot da cucina e mescolare fino a ottenere un composto cremoso. Per assemblare: alternare uno strato di fette di zucchine, uno strato di anacardi, uno strato di zucchine, uno strato di pesto, uno strato di zucchine e uno strato di salsa di pomodoro. Ripetere e completare con uno strato di fette di zucchine. In alternativa, se le lasagne non vengono servite subito, si possono disporre le fette di zucchine sul fondo di una casseruola, quindi aggiungere la crema di anacardi, le fette di zucchine e così via, ripetendo fino a esaurimento di tutte le salse e tutte le zucchine a fette. Cospargere con noci e semi a piacere!Bon appetit! 

A cura di Noreen Loiacono e Delfina Mingione