Agli Oscar 2020 le protagoniste sono le donne ed il glamour hollywoodiano – Il meglio del Red Carpet

Bianco, oro, rosa e total black: il red carpet degli Oscar in quattro capitoli
0
158

Quest’anno agli Oscar è filato tutto liscio: un elegante red carpet, nomination e premi azzeccati, esibizioni live strepitose e nessuna brutta sorpresa.

Dalla diretta percepiamo una bella atmosfera e tanto spazio alle donne. E sono proprio loro le protagoniste della serata: strepitose, luccicanti, ben truccate e con abiti da sogno dei designer più ricercati a livello internazionale. Di tutte le silhouette, di tutte le etnie, di tutte le età: ciascuna di loro ha sfoggiato uno stile impeccabile e non abbiamo visto particolari strafalcioni, se non fosse per Billie Eilish che con il suo outfit Chanel proprio non ci ha convinti. Bellissima anche America Ferrera in dolce attesa in un maxi dress rosso di Alberta Ferretti con una graziosa fascetta per capelli molto hippie.

Scopriamo adesso i look che più ci hanno conquistati, suddivisi per categorie cromatiche. Quest’anno tantissimi colori pastello e total white. E poi il total black, la scelta classica con la quale è difficile sbagliare.

Il lato puro degli Oscar – total look luminosi

Iniziamo con l’unica attrice afroamericana in nomination, ovvero Chyntia Erivo, che ha indossato un design firmato Atelier Versace. La gonna voluminosa ha uno spacco sensuale ed un bustier dalle linee contemporanee con strap monospalla e fasce di cristalli. Il look è accessoriato con sandali bianchi con cinturino, orecchini importanti ed anelli vistosi. Un ensamble che fa bling. Fra i nostri outfit preferiti quello di Janelle Monàe in Ralph Lauren. L’abito ha un certa rigidità nel suo aprirsi a campana. Termina con un cappuccio che cade morbido sul capo e diventa rivelatore sulla schiena con una profonda scollatura. Migliore Attrice degli Oscar 2020 è Renèe Zellweger che si discosta totalmente dai look indossati per impersonare Judy Garland, scegliendo uno stile più minimal ed elegante che porta la firma Armani Privè. L’abito è un semplice monospalla bianco ghiaccio interamente ricoperto da paillettes tono su tono. Look da dea greca per Salma Hayek in Gucci.

Romanticismo e femminilità in rosa

Tante mise dalle nuances delicate hanno attraversato il red carpet degli Oscar 2020. Rosa di tutte le sfumature ad iniziare da quello antico dell’outfit Cèline indossato da Brie Larson. La cosa più bella è, chiaramente, la mantella ed il gioco di glitter. Che eleganza! Ad essere onesti, non ci piace affatto la scelta della Migliore Attrice Non Protagonista, Laura Dern. Di questo design Armani è forse la parte superiore in nero, stile vecchia lampada, a non convincere? No, non è solo quello. La gonna non scende in modo armonico, non valorizza la silhouette dell’attrice. Scialbo, sciatto. Si accendono le tonalità con il fucsia dell’abito J Mendel indossato da Idina Menzel. L’attrice e cantante si è esibita sul palco degli Academy cantando “Into the Unknow”, tratta da Frozen 2, accompagnata da nove diverse “voci” di Elsa provenienti da tutto il mondo. Una bellissima performance ed anche il suo look da red carpet ci conquista. Nulla di sofisticato o innovativo: semplicemente un bell’abito, un bel colore, una bella linea, una bella donna. E vi pare poco? La più bella è comunque la piccola Julia Butters che ha recitato in modo superlativo accanto a Leonardo Di Caprio in “C’era una volta a Hollywood” di Quentin Tarantino. Per lei una camicia con spilla gioiello ed ampie ruches sulle spalle ed una gonna multi-layer firmata Christian Siriano. Non è incantevole con la sua piccola pochette glitterata abbinata?

Super gold!

L’oro è lusso, è glamour ed è… Oscar! E non veniteci a dire che sta bene solo su fisici slanciati perché la bellissima e simpaticissima Rebel Wilson ne è la prova. La sua silhouette curvy è perfettamente valorizzata in un abito in stile vecchia Hollywood creato appositamente per lei da Jason Wu. Per i gioielli, l’attrice sceglie Pomellato vintage. Anche la pettinatura in stile anni ’40 ed il rossetto rosso sono più che azzeccati. Anche questo è uno dei migliori look visti sul red carpet! Scenico, teatrale e da apprezzare in ogni dettaglio è l’opera di Elie Saab indossata da Sandra Oh. Ruches in primo piano: sulle maxi spalline e sulla gonna. Creano un effetto visivo sbalorditivo ed ogni movimento e l’attrice non manca di valorizzarne l’effetto facendo muovere la gonna per tutto il red carpet. La scollatura a V profonda slancia verticalmente l’abito, alleggerendo così il peso delle spalle importanti. Senza lode e senza infamia l’Oscar De La Renta indossato da Scarlett Johansson che appare un po’ troppo fasciata ed impacciata. Non vale di certo l’Oscar!

Cinque regine in nero

Drammatico, misterioso, elegante, carismatico: ecco il total black. Questi sono i nostri cinque abiti preferiti… e quest’anno le dive si sono davvero impegnate per non cadere in qualche brutta trappola perchè, è vero che il nero è sempre appropriato; ma è altrettanto vero che può diventare noioso in un lampo. Effetto wow per il look ideato da Alexander McQueen ed indossato da Rooney Mara. Il corpetto in pizzo con le sue sovrapposizioni e le spalline vittoriane è davvero top! Bellissima e raggiante è Penelope Cruz con il suo sorriso incantevole ed il suo fascino mediterraneo. Il tempo non pare scalfirla… ma come fa? Per lei uno Chanel con ampia gonna e bustier attillato, dal quale spicca una grande camelia bianca in tule. Alla vita, una cintura di perle, proprio nello stile della maison francese. Ci piace l’hairstyling retto con riga al centro, perché “Less is more” come diceva Mademoiselle Coco. Natalie Portman è una vera vestale della moda, con il suo abito dal gusto barocco firmato Dior. Sulla maxi giacca/mantella sono ricamati i nomi delle registe donne mai nominate agli Oscar. Anche il suo hairstyling ci piace: un bob medio con piega naturale e riga in mezzo. Margot Robbie è cos’ bella che non riusciamo proprio a guardarla. Sceglie uno Chanel vintage dal tocco esotico, con una sovrapposizione di veli di organza che le danno un aspetto etereo… e ricordiamoci che è qualcosa di difficile da ottenere quando si tratta di nero. Unica pecca? I capelli troppo “attaccati” fra loro. Magari una pettinata… Un altro look mozzafiato è quello di Charlize Thèron, sempre fedele a Dior. Ci piace soprattutto il maxi maxi strascico dall’effetto davvero scenico. E questa spallina che scivola sul braccio ci convince? Non abbiamo ancora deciso. Nel complesso, il look rimane comunque vincente!

Loading Facebook Comments ...

No Trackbacks.