I tarallini pugliesi di #bimbieforchette – Ricette da fare in casa con i bimbi

La rubrica del direttore di FNM, Barbara Molinario, che a casa con la figlia Cecilia, ci propone ogni giorno una nuova ricetta da realizzare con i propri familiari #iorestoacasa
0
389

Alla ricerca di uno snack croccante? I tarallini, tipici della Puglia, sono fra i prodotti da forno più amati in Italia. “Taralli e vino”: era usanza, per i contadini del sud Italia, offrirli agli ospiti in segno di amicizia.La ricetta base ha pochissimi ingredienti: solo farina, acqua o vino, olio e sale. Si possono rendere più sfiziosi con l’aggiunta di semi di finocchio, semi di anice o peperoncino.

Se vuoi cimentarti in questa ricetta, non perdere il video di #bimbieforchette, realizzato dal nostro direttore, Barbara Molinario, e dalla piccola Cecilia.

La ricetta dei tarallini pugliesi

Ingredienti:

550 gr farina 0 (se non l’avete usate farina 00)

200 gr vino bianco

125 gr olio extravergine di oliva 

20 gr sale

Procedimento:

Per preparare l’impasto, mescolate la farina con il sale e aggiungete olio e vino, amalgamate tutto insieme fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate una palla, mettetela in un contenitore chiuso con un coperchio e lasciate riposare 30 minuti.

Passati i 30 minuti, impastate di nuovo velocemente e ricreate un composto liscio, senza rotture o grumi, adesso staccate pezzi di pasta del peso di 15 grammi l’uno. Da ogni pezzetto ricavate dei piccoli serpentelli lunghi circa 12 centimetri, arrotolateli a forma di cerchio ed uniteli con una leggera pressione, andando a creare la classica forma dei taralli. Disponete i tarallini su una teglia ricoperta di carta forno, andrebbero fatti riposare in frigo per mezz’ora, io in realtà non l’ho fatto, sono passata direttamente alla cottura.  

Mettete a bollire dell’acqua in una pentola ed immergete una decina di taralli per volta, smuoveteli con una forchetta mentre cuociono, quando salgono a galla tirateli fuori con una schiumarola, fate scolare l’acqua in eccesso e poneteli su un canovaccio; continuate questa operazione per tutti i taralli. 

Accendete il forno a 190 gradi e riponete i taralli, che si saranno intiepiditi, su una teglia coperta da carta forno, cuocete a 190 gradi per 30 minuti fino a quando saranno dorati in superficie, a questo punto alzate la temperatura del forno a 200 gradi e lasciate cuocere i tarallini ancora 5 minuti. Tirateli fuori e fateli raffreddare prima di servirli. 

Scopri tutte le ricette di #bimbieforchette clicca qui!

#bimbieforchette

La nuova rubrica di Fashion News Magazine, #bimbieforchette , è stata ideata dal nostro direttore Barbara Molinario. A seguito della decisione di rendere tutta l’Italia zona rossa, abbiamo deciso di diffondere queste video ricette per dare uno spunto a genitori e bimbi che restano a casa da scuola e lavoro. Un’idea per divertirsi insieme e superare nel modo più creativo e divertente an0che un periodo difficile come questo. Il nostro direttore, in compagnia della figlia Cecilia, ci proporranno ogni giorno una diversa ricetta e qualche spunto di conversazione.

Il lato positivo:

Vogliamo concentrarci su ciò che di buono possiamo prendere da questa situazione drammatica e quasi “cinematografica” che stiamo, purtroppo, vivendo. Il lato positvo: passeremo più tempo con i nostri cari, ci dedicheremo a tutte quelle cose che non abbiamo il tempo di fare (come cucina, lettura, ascolto di buona musica, fai da te, pittura, artigianato, scrittura e tutte le attività creative che si possono fare in casa), ridurremo l’inquinamento atmosferico, rallenteremo con i ritmi frenetici della vita quotidiana e daremo un freno alle spese superflue della società del consumismo.

E chissà che questo non ci porti ad un’Italia più consapevole. Chissà che questo periodo nero non ci faccia poi riscoprire il valore di tutto ciò che ci è sempre sembrato scontato.