Avvistamenti alla MFW: Mimetiche, denim, tasche e marsupi, il prossimo autunno inverno vedrà l’uomo in gite ed escursioni tra boschi, anche ad alta quota

Ultime due giornate della MFW, l’autunno inverno 2021/22 è pensato per un uomo mimetico, pratico e con tutto a portata di mano
0
242

Dalle ultime giornate di Milano Fashion Week Men’s si denota una moda uomo per  la stagione fall/winter 2021/22 attenta alla praticità, grande protagonista sua maestà la tasca posizionata perfino all’altezza della caviglia, forti richiami ad escursioni tra boschi e all’aria aperta, con capi mimetici, zaini in spalla e marsupi, una moda che posiziona l’uomo in contesti sempre più extra-urbani, in solitaria o in gruppi ristretti, a contatto con la natura tra montagne, ruscelli, accampamenti e ruderi abbandonati.

Mimetico ermetico

Pronte a far mimetizzare l’uomo con la natura, sono le tinte camouflage su felpe, parka e capispalla, le troviamo in tonalità verdi, sabbia e marroni nelle collezioni di Gall, in varianti più fredde simil neve come la proposte di Numero 00.

Inverno celestiale

Chiari richiami alle sfumature dei ghiacciai o dei rigidi cieli invernali, la palette dalle tonalità celesti risalta come una boccata d’aria pulita, fresca, rigenerante, in contrasto con i colori caldi e neutri della terra. Tendente al ghiaccio il total look proposto da A-Cold-Wall e sul piumino di Woolrich, qualche accenno sulle spalle ma in netto contrasto con i colori accesi di maglie e felpe per Dima Lieu. Un celeste pallido e uno più intenso e deciso sulla giacca a quattro bottoni sono le versioni di Solid Homme.       

Sua maestà la tasca

E’ lei la vera protagonista della moda maschile per la prossima stagione invernale, posizionata e applicata in più direzioni, dritta, obliqua, con cerniera, a filetto, chiusa da bottoni, pronta a smorzare i toni di capi più rigidi e strutturati e creare quel giusto comfort per custodire accessori ed avere sempre tutto a portata di mano. Non c’è un brand che non l’abbia messa in risalto, molto capienti e in rilievo da A-Cold-Wall e  Dalpaos, su cappotto e pantaloni con cerniere per Les Hommes, a taschino esterno sulle giaccche di Vaderetro, molto grande quasi a voler sostituire una borsa quella sul raincoat di Numero 00.

Denim

Il denim dell’autunno inverno 2021/22 va contestualizzato ed inserito in ambientazioni country come i completi slavati e macchiati dalle linee dritte e comode di Magliano e Jieda , oppure il jeans street style da abbinare con hoodies come quello di Dalpaos, da indossare sotto il completo gessato è la camicia di jeans di Paura di Danilo Paura.

Borse, zaini, borselli

Shopper, marsupio, mini, zaino, dopo la tasca, la seconda grande protagonista è la borsa, presentata in ogni grandezza e variante. Prevalenza di nero e acciaio da Les Hommes, dalle più piccole solo per il cellulare alle doctor’s bag e zaini di KB Hong, per arrivare a marsupi sportivi e zaini da alpinista. Da portare in mano come clutch o bustine, a tracolla, in vita o sulle spalle, l’importante è averne sempre una con sé.

 

Photo: cameramoda.it