Milano moda uomo-Spring Summer 2022: Il guardaroba maschile non è mai stato così femminile

Giacche crop, pietre e giochi di luce, ricami e trasparenze, toni sorbetto e fantasie, la nuova Spring Summer 2021/2022 dell’uomo sembra uscita dal guardaroba femminile
0
268

Le prime due giornate di Milano Moda Uomo sono partite all’insegna di collezioni che sembrano uscite direttamente dal guardaroba femminile, capi presi in prestito dalla moda donna e riproposti per l’uomo che vuole essere sempre meno legato agli schemi. Una Spring Summer 2021/2022 che fa scendere in passerella giacche crop, pietre e giochi di luce, ricami e trasparenze, colori come fucsia acceso e lillà. Grande contraddizione è data da sua maestà la ciabatta, proposta in tutte le salse ma rigorosamente da portare con il calzino.

Giacche e blazer

Dimenticatevi il doppiopetto, se ne sono viste veramente poche, forse la grande rivoluzione per la moda uomo nelle stagioni che verranno è data proprio dalla giacca. Fendi la propone in versione crop, molto corta, abbinata a shorts. Corta anche la versione di Dalpaos, più ridimensionate e in stile coloniale quelle di Canali, Tiscar Espadas e Tod’s, ricorda lo stile sailor il blazer di Eleventy.

Pietre, giochi di luce, ricami e trasparenze

Donne tremate, non sarete le uniche stelle a brillare nelle lunghe notti d’estate perché i riflettori saranno tutti puntati sul vostro partner. Merito di Dolce & Gabbana che fa sfilare completi ricoperti di scintillanti pietre colorate, anche Philip Plein fa brillare l’uomo con giochi di luce su sfondo nero. Pelle in vista con maglie traforate come quelle di Federico Cina e Children of Discordance, canotte lurex da Dhruv Kapoor.

Toni sorbetto

Superata ormai da secoli la distinzione tra colori maschili e femminili, confermata, mai come adesso, dalle passerelle di Milano. Tonalità sorbetto, delicate e fresche, dipingono i capi maschili per trasmettere una nuova eterea bellezza. Glicine, pesca, verde kiwi presenti nella collezione di Ermenegildo Zegna, Fendi e Santoni. Avvistate anche tonalità più accese come il fucsia e verde prato.

Fantasie

Fiori e fantasie non più solo su abiti e camicie da donna, il mix di delicatezza, romanticismo ed allegria torna anche per la moda uomo. Disegni liberi da Fendi, patchwork ed effetto slavato da Children of Discordance, stampe fumetto e patchwork proposte da Dhruv Kapoor.

Sua maestà la ciabatta

Sempre discussa, odiata, chiacchierata, tornata alla ribalta proprio nell’ultimo periodo con la grande protesta dell’abbinamento con il calzino, la ciabatta sembra essere la vera grande protagonista della moda uomo. Fendi la mette sotto il completo elegante, modello slip on per Federico Cina, sopra il calzino da Mans, modello flat a strisce larghe per Serdar, a sabot per Sunnei.