Burberry AI 22. Tenebrosa Ode a Londra. Sfilata Co-ed.

Scopriamo i look della sfilata co-ed Burberry AI 22 che celebra le radici del brand con un sottotono scuro e malinconico.
0
333

In coda alla fine delle settimane della moda globali, la sfilata Burberry AI 22 è stata dal vivo, con un pubblico numeroso, dopo due anni di stop. Durante la pandemia il marchio ha sfilato a porte chiuse, dividendo la moda donna da quella uomo. Questo evento invece è stato di grandi dimensioni. Una sfilata co-ed, uomo-donna, con un totale di 96 uscite ( 40 uomo e 56 donna). La Central Hall Westminster nel cuore di Londra, a metà strada tra il Big Ben e Buckingham Palace è stata teatro del tutto. Ciò a sottolineare le radici inglesi del marchio, attivo da 165 anni e fondato a Basingstoke ma nella capitale dal 1891.

La sfilata Burberry AI 22 va vista in movimento e ascoltata. Modelli e modelle sfilano in un set buio illuminati solamente da un occhio di bue. Inoltre, la malinconica colonna sonora ( brani di Max Richter, Philip Glass e Michael Nyman) è suonata dal vivo dalla London Contemporary Orchestra. Per questo motivo, troverete il video dell’evento in fondo all’articolo. Prendetevi 20 minuti per godervi lo spettacolo. Ma andiamo nel dettaglio della sfilata Burberry AI 22 e dei look più significativi.

LA SFILATA

La sfilata si è sviluppata in due segmenti. Il primo con la moda uomo e il secondo con la moda donna. I modelli hanno camminato velocemente lungo le gradinate della Central Hall. Le modelle, invece, su e giù attraverso tavoli apparecchiati con bianchissime tovaglie che spiccavano nel buio. Gli spettatori, tutti in piedi e senza prime file, erano completamente immersi nell’evento.  La collezione esplora le svariate prospettive e dualità dell’identità inglese. Città e campagna, regalità e punk. Una visione del mondo proiettata al futuro e avventurosa.

La collezione Burberry AI 22 esalta il trench ed il check, in tutte le loro variazioni, nonchè il trapuntato ovvero la lavorazione tipica dei capispalla indossati in campagna. Il logo Burberry, creato nel 1901, diventa prominente per la prima volta. Un cavaliere a cavallo che regge una bandiera con lo slogan ‘Prorsum’ ( Avanti) lega tutti i look. Accessorio musthave è il cappello da baseball con cerchietto, sia per lui che per lei. Una chicca, anche il nostrano Mahmood è apparso in passerella ( look 15).