Ricetta antispreco: spaghetti con pesto vegan di scarti di verdure

Fa male dirlo, ma le vacanze sono finite… basta mare, montagna, sole, abbronzature. Si ritorna alla vita frenetica e si torna anche in cucina. Il frigo è mezzo vuoto e dentro ci sono solo verdure, ormai un po' vecchie. Che si fa? Non si butta niente. Vi proponiamo la nostra ricetta anti spreco
0
134

Il rientro dalle ferie è già abbastanza traumatico, per questo non vogliamo complicarvi la vita ancora di più. Siamo certi che dopo tanti pasti fuori il vostro frigo stia piangendo: dentro sono rimaste poche verdure comprate in eccesso durante una delle poche spese fatte a fine estate, e purtroppo iniziano ad avere un aspetto poco invitante.

Ma aspettate, non buttate nulla!

Oggi vi proponiamo una ricetta anti spreco, facile, buona e vegana, adatta anche a chi è intollerante al lattosio: spaghetti con pesto vegan di scarti di verdure.

Pesto vegan. Credit: diversamentelatte.it

Vediamo come prepararla.

Ingredienti

Zucchine q.b

Piselli q.b

Anacardi

Sale

Pepe

Basilico

Lievito alimentare (se lo avete, aiuterà a dare un sapore formaggioso al pesto)

80 gr (ma anche di più) spaghetti

Procedimento

Mettete a bollire gli anacardi per 10 min, in questo modo saranno più morbidi e sarà più semplice frullarli. Cuocere le verdure con un filo d’olio e intanto mettete l’acqua della pasta a bollire.

Una volta cotte le verdure unitele agli anacardi, sale, pepe, un cucchiaio di lievito alimentare e abbondante basilico e frullate bene tutto con un minipimer.

Una volta cotta, scolate gli spaghetti al dente e condite con il pesto ottenuto; allungate poi con poca acqua di cottura, così da creare una crema buonissima.

La vostra pasta anti spreco con pesto vegan è pronta, ora non vi resta che gustarla e non pensare per un attimo a tutto quello che ci aspetta.