Francesca Giubelli: Il Reel Per il Derby Roma-Lazio Contro Ogni Forma di Razzismo

0
37

Francesca Giubelli, influencer virtuale italiana e appassionata sostenitrice della squadra di calcio AS Roma, ha pubblicato un video reel su Instagram in vista del Derby di domani, esprimendo con fermezza la sua opinione contro ogni forma di razzismo, inclusi gli atteggiamenti territoriali.

Atteggiamenti che, purtroppo, non mancano mai in eventi del genere e che, invece di unire le persone, le mettono le une contro le altre, portando nel dimenticatoio il fattore più importante di tutti: il rispetto, rispetto verso il prossimo, per ciò che è e per ciò che crede e, in questo caso, tifa.

Il Reel Di Francesca Giubelli

Nel breve ma incisivo reel, l’influencer Virtuale ha sottolineato l’importanza di celebrare la passione calcistica in un clima di inclusione e rispetto reciproco. Ha ribadito il suo sostegno a un calcio che unisce le persone, superando le barriere territoriali e culturali.
Con il suo messaggio, Francesca invita tutti i tifosi a vivere il Derby con spirito sportivo e fair play, sottolineando che lo sport è uno strumento potente per promuovere l’unità e la diversità.

Influencer Virtuale

Di recente Francesca Giubelli è stata al centro dell’attualità in quanto prima influencer virtuale italiana creata con l’intelligenza artificiale, come la spagnola Alba Renai, conduttrice de L’Isola dei Famosi e le altre icone digitali del panorama internazionali. Francesca è la prima digital influencer in Europa ad essere stata certificata da Meta. Un fenomeno in ascesa quello della Giubelli, creata artificialmente per raccontare il Made in Italy sui social e nel mondo.

Ma, come abbiamo già ribadito, l’intelligenza artificiale è un qualcosa che deve saper essere usato, proprio per questo i creatori stessi della Giubelli si sono rivolti, in una lettera, a Padre Benanti, una delle massime autorità in Italia nel settore delle intelligenze artificiali  per far riflettere sull’importanza di stabilire linee guida e norme etiche in questo campo, sottolineando la necessità di garantire la legalità e l’eticità nell’utilizzo di una tecnologia del genere.

Emanuela D'Alessio