DROMe collezione autunno/inverno 2015-16

0
1686

DROMe Ready to Wear Fall Winter 2015 fashion show in Paris

Di Denise Ubbriaco

DROMe collezione autunno/inverno 2015-16

La collezione autunno/inverno 2015-16 di DROMe sulle passerelle della Paris Fashion Week

Un’atmosfera languida, avvolgente, misteriosa. E’proprio in questa atmosfera che prendono forma le donne sofisticate e sensuali ritratte nelle immagini del fotografo olandese Erwin Olaf, svelando tensioni emotive, parole mai pronunciate, intuizione, sensazioni dalle innumerevoli sfaccettature. Marianna Rosati si ispira a queste immagini istantanee tridimensionali per la collezione DROMe autunno/inverno 2015-16, presentata sulle passerelle della Paris Fashion Week.

DROMe è il risultato dell’accurata ricerca di un gusto personale e riconoscibile, estremamente raffinato, che nasce da una visione poetica e passionale della pelle come materiale vivo e naturale con cui si sviluppano forme e temi ben precisi. Per un’estetica essenziale, la designer ha voluto racchiudere nel concetto di abito l’impercettibile susseguirsi di strati che danno vita alla “storia”, tenendo in considerazione tutte quelle emozioni trasmesse da una fotografia. Una concezione creativa a 360°.

Una collezione metropolitana, dedicata al giorno ed alla sera, in cui emergono lusso ed eleganza, grazie all’estrema cura nelle lavorazioni ed alla scelta dei materiali: Nappa, Plongè, Suede, Mongolia, compact bouclè, Kalgan, Nappa stampa texture, Ayers maxi righe, ayers drappè, nappa bonded, Vernice tinto capo, Merinillo, Lacoon, Astrakanino, nappa stretch, nappa micro polished texure.

Le superfici degli abiti in pelle sono pulite e lisce. Lo scopo è quello di decostruire la comune concezione di pelle, facendo confluire in questo materiale forme innovative attraverso lo studio di pesi e lavorazioni, come se si trattasse di capi in seta.

Nella collezione troviamo: bluse, top oversize, abiti super-aderenti con spacchi vertiginosi, maxi pantaloni palazzo, ampi colli in kalgan o mongolia, capi spalla con crine leggerissimo in agnello oversize, mini-trench in vernice, cappotti e gilet in tessuto compact-bouclè con inserti di mongolia voluminosa. La micro-stampa geometrica è ispirata ai tessuti da arredamento mid-century ed avvicinandosi alle maxi-righe crea un gioco di texture che si fondono tra loro.

I colori creano una magica armonia che si ispira alla natura, ai crepuscoli, alle albe ed alle sue foschie. Nella palette cromatica i colori naturali sono trasformati in toni molto tenui e delicati: bianco ottico, amethyst, rosa, accenti violacei, grigio, blu, verde militare, nero, azzurro, vapor (un colore quasi metallico), amaranth, burgundy scuro.

[ScrollGallery id=1656]

10/03/2015