Spaghetti alle Mazzancolle per Alessia Marcuzzi

0
1113

Moreno Amantini Come ti cucino il Vip Fashion News Magazine (155)

Di Moreno Amantini

Scivolone perbenista al Grande Fratello 14. Alessia Marcuzzi cavalca l’onda della caccia agli ascolti!

Cari amici e care amiche di Fashion News Magazine ben trovati! Squadra che vince non si cambia: è quello che avranno pensato i vertici di Mediaset quando hanno deciso di preparare la quattordicesima edizione del Grande Fratello, tanto da confermarne alla conduzione la bella, brava e frizzante Alessia Marcuzzi. Tutto è ricominciato come da copione: nuovi coinquilini, studio megagalattico con tanto di opinionisti. Scelti per questa edizione Claudio Amendola e Cristiano Malgioglio. Una strana coppia direi: l’attore romano con il colosseo tatuato sul corpo e il paroliere dal ciuffo multicolor. Insomma, guardando questa edizione e ascoltando i loro commenti almeno non ci si annoia. Mi piacerebbe poter dire lo stesso dei concorrenti ma, ahimè, non è così. Ogni anno sembra andare peggio. Nonostante le novità di questa edizione, come l’entrata nella casa in coppia, trovo che i concorrenti rispecchino più o meno il solito cliché! Esteticamente belli e belle, più o meno tutti, rasentano lo stile e l’abbigliamento dei tanto amati “tronisti”, il che è tutto dire! Per non parlare delle storie: momenti e aneddoti di vita privata che vengono sfruttati fino al midollo con un solo obiettivo: gli ascolti. Mi piacerebbe un domani poter assistere ad un’edizione del Grande Fratello in cui, al di là di una scheda anagrafica, dei concorrenti non si conosca altro. Mi piacerebbe veramente vederli vivere in casa, nella costrizione dell’isolamento dal mondo esterno. Mi piacerebbe vedere sviluppare dinamiche nate solo dalla convivenza forzata tra perfetti sconosciuti. Purtroppo non è così e, ad ogni edizione, si scelgono protagonisti con storie che possano essere spettacolarizzate e sfruttate ai fini dell’auditel. È quello che è accaduto anche quest anno con l’entrata in casa di una coppia di giovani sposi. Apparentemente nulla di particolarmente interessante se non fosse per il fatto che lei nasce lui e lui nasce lei. Esatto. Una coppia in cui l’attuale lui era alla nascita una donna e l’attuale lei era alla nascita un uomo. La loro entrata è stata annunciata da molti siti web e dalla stessa Marcuzzi attraverso il suo profilo Instagram. Devo fare una premessa necessaria: io, nella loro partecipazione non ci trovo niente di male o di sconvolgente. Per me sono due ragazzi come tanti. Una coppia che si ama e che vive la propria vita. Tutto qui.

Alessia Marcuzzi1

Quello che proprio non digerisco e non mi piace è sfruttare e spettacolarizzare la loro storia, il loro vissuto e il loro cambiamento di sesso. Mi auguravo semplicemente che Alessia Marcuzzi, che ritengo non solo una grande professionista ma anche una donna molto intelligente, si limitasse a raccontare la loro storia e a presentarli ai ragazzi. Il resto sarebbe venuto da sé. Invece questo non è accaduto e il tutto si è trasformato in un banalissimo e mal riuscito gesto di sensibilizzazione mascherato da un velo di finto perbenismo. L’idea di farli partecipare per annullare ipotetiche barriere e sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche legate all’omosessualità o alla diversità di genere se ne è andata beatamente a quel paese. La Marcuzzi è caduta nella trappola autorale che ha previsto l’entrata dei due all’insaputa degli altri concorrenti come perfetti estranei tra loro e come custodi di tre segreti che, se svelati, porteranno benefici al gioco e agli altri inquilini, in caso contrario ci saranno degli svantaggi. Quali saranno questi tre segreti? Il primo è che i due sono marito e moglie. Il secondo è che lui era una lei e il terzo è che lei era un lui. Ditemi voi se questo non è un modo abbastanza “basso” per strumentalizzare una storia che come minimo comun denominatore ha soltanto una cosa: l’amore.
Mi spiace ma questa volta devo ammettere che la Marcuzzi è proprio scivolata! Un conto è parlare di diversità e annullare le barriere dei pregiudizi, un conto è sfruttare una storia così bella per fare spettacolo indossando il sorrisetto del buonismo. Usare il giochino dei “segreti” è come giocare con la loro storia facendo in modo che all’interno del programma se ne parli al più a lungo possibile.

Alessia Marcuzzi2

Sarebbe stato molto più bello e “normale” se Alessia avesse presentato i nuovi concorrenti, anche raccontando la verità e la loro storia, e poi avesse augurato loro “Buona fortuna”. Del resto nella casa del Grande Fratello le ore sono tante e lunghe e sono sicuro che i ragazzi si sarebbero raccontati ugualmente e che il messaggio sarebbe comunque uscito senza strumentalizzazioni da parte degli autori. Ancora una volta la tv, al bello della vita ha scelto il bello degli ascolti. Ca va sans dire …
Sperando che i concorrenti di questa edizione non si montino troppo la testa e che siano consapevoli di poter presto tornare nel dimenticatoio, dedico ad Alessia Marcuzzi e a tutto il carrozzone del Grande Fratello la mia ricetta di questa settimana: Spaghetti alle mazzancolle!

Spaghetti alle mazzancolle FNM


Prima di tutto scegliete il tipo di pasta. Io ho scelto degli spaghetti non molto sottili ma vanno anche bene le linguine. Principalmente pasta lunga. Procuratevi delle mazzancolle fresche, del prezzemolo, uno spicchio d’aglio, olio extravergine di oliva, un bicchiere di vino bianco, meglio se secco.
Lavate bene le vostre mazzancolle e in una padella fatele cuocere con un filo di olio extravergine di oliva, uno spicchio d’aglio. Nel frattempo lavate e tagliuzzate il prezzemolo e mettete a cuocere la pasta. Quando le mazzancolle avranno raggiunto la cottura desiderata, rilasciando anche un po’ di sughetto, sfumate con il vino bianco e aggiungete ancora un filo d’olio. Togliete l’aglio e, a piacere, aggiungete un peperoncino. Scolate la vostra pasta e condite il tutto con il sugo ottenuto dalla cottura delle mazzancolle. Spolverate con del prezzemolo e guarnite con le mazzancolle. Per ottenere una pasta più saporita vi consiglio di togliere la testa da un paio di mazzancolle e aggiungerle nell’acqua di cottura della pasta. Bon apetit!
Dal mondo dei Vip e della cucina per il momento è tutto. Ci vediamo, anzi, ci leggiamo la prossima settimana! Mi raccomando, “Occhio al Vip e… leccatevi i baffi!”

Per leggere tutti gli articoli della rubrica “Come ti cucino il Vip”, clicca qui.