Un viaggio all’insegna della creatività: Vittorio Camaiani

Lo stilista Vittorio Camaiani ha presentato la collezione "Inside" e una capsule dedicata all'icona di stile Marina Ripa di Meana.
0
61

Sabato 10 Febbraio 2018, all’interno della suggestiva cornice del Coffee House di Palazzo Colonna a Roma, il noto stilista Vittorio Camaiani ha presentato la collezione “Inside” per la Primavera/Estate 2018. 

Ad aprire l’evento, presentato dalla direttrice della location Elena Parmegiani, una sfilata-omaggio a Marina Ripa di Meana. Vittorio Camaiani ha dedicato la capsule “Marina” alla sua grande amica recentemente scomparsa con la quale aveva progettato una collezione di maglieria prêt-à-porter declinata nelle nuances del viola, rosso e verde. Una donna moderna e affascinante dallo stile unico e inimitabile che era già stata la musa ispiratrice del designer per la collezione “ContrariaMente” nel 2016.

La capsule collection “Inside” è dedicata ad un viaggio molto particolare. Un viaggio creativo durante il quale vengono raccontati i sogni, le memorie e l’immaginario del designer rappresentati in quattro “quadri” che corrispondono alle dimensioni interiori e creative e alle tematiche care a Camaiani. 

La sahariana è la protagonista del primo quadro. Un vero e proprio viaggio tra le dune del deserto durante il quale è stato reinterpretato in chiave contemporanea il capo iconico stilizzato nelle giacche ed evocato dalle tasche color corda applicate su abiti di lino.

Il secondo quadro è dedicato al contrasto tra “Maschile – Femminile”. Il mix perfetto tra elementi tipici del guardaroba maschile come gilet, bretelle e camice, e i tessuti sensuali ed eleganti più femminili tra cui lo shantung e il satin declinati nelle nuance del blu, rosso e grigio.

Un altro viaggio è stato fonte di ispirazione per il designer che ha portato in passerella la contrapposizione “Oriente-Occidente” per il terzo quadro. I batik realizzati a mano e disegnati personalmente dal designer, insieme alle fantasie tropicali, le neanche del blu e la foglia esotica applicata sugli accessori e sui capi sono gli elementi  che sono riusciti ad attirare l’attenzione di Camaiani durante il suo viaggio tra Dubai e l’Indonesia.

In occasione dei suoi trent’anni di lavoro, Vittorio Camaiani ha scelto di dedicare il quarto quadro al capo iconico della maison: la tuta. Realizzata con tessuti preziosi come il cady, l’organza, lo shantung e la seta a trama lino e declinata nelle tonalità accese del verde, blu, rosso e grigio per una donna elegante, femminile e sicura di se stessa.

Immancabili le calzature realizzate da Lella Baldi e gli originali cappelli firmati da Jommi Demetrio che completano i look.