Aperitivo Gluten Free: I consigli di New Food Gluten Free

Con l’estate alle porte, il trend del momento è l’aperitivo gluten free, scopriamo insieme le scelte tradizionali e quelle più fresche e innovative dal sapore esotico
0
370

Che sia in casa o al bar, in coppia o con gli amici, il trend dell’ultimo periodo in fatto di aperitivo ricade, sempre più, su scelte di cibi gluten free. Lo scopo, soprattutto per un aperitivo da preparare in casa, è quello di riuscire a creare il giusto impatto visivo attraverso il colore, la composizione e qualità degli elementi.

La New Food, azienda leader del gluten free romano

propone sul proprio blog www.newfoodglutenfree.it idee sfiziose e appetitose per un happy hour con stile. Immancabili i rustici con wurstel e le classiche pizzette con pasta sfoglia. ottime per l’occasione le bruschette realizzate con diversi tipi di pane, ovviamente tutti senza glutine, dal classico bianco a quello multi-cereali, ma anche il roccioso impastato con un mix di farine davvero unico, per il condimento si può spaziare dal classico pomodoro pachino fino ad una più innovativa salsa dal sapore esotico.

Tra le salse consigliate da New Food Gluten Free

la guacamole, realizzata schiacciando un avocado e aggiungendo un pizzico di sale, il succo di un lime, un filo d’olio, un cipollotto tritato e, se piace, un po’ di coriandolo e del peperoncino, oppure un’inusuale versione dell’hummus, dove ai ceci si unisce la freschezza del basilico, limone e zenzero, da frullare tutto insieme. Per i palati più delicati è perfetto il pesto di zucchine, realizzato frullando insieme zucchine crude, basilico, pinoli, olio, sale e pepe. Ideale nelle calde giornate d’estate un pinzimonio con crudités.

Per quanto riguarda i drink non c’è che l’imbarazzo della scelta, si può optare per un prosecco oppure per i vini che meglio si abbinano agli aperitivi come il Pecorino o la Ribolla Gialla per quanto concerne i rossi, oppure il Cannonau sardo, il Valpolicella dal profumo intenso ed avvolgente, oppure il classico spritz in tutte le sue varianti. Tra le idee originali di cocktail da realizzare in casa si può sperimentare l’intramontabile Whisky Sour, a base di bourbon whiskey con succo di limone, zucchero e albume d’uovo oppure il classico “Americano” da preparare con Campari bitter, vermouth rosso e soda, ovviamente da versare in un bel bicchiere old fashioned.