Face Place Academy inaugura il nuovo corso per Make Up Artist 2022: l’intervista a Pablo Gil Cagné

L'Accademia Face Place di Pablo Gil Cagnè apre le porte della sua nuova sede con il Corso per Make Up Artist 2022
0
234
corso per make up artist 2022
Nuovo corso per make up artist 2022

Abbiamo intervistato il visagista Pablo Gil Cagné in occasione del lancio del nuovo Corso per Make Up Artist 2022, firmato Face Place Academy.  

Locandina- Nuovo corso Make Up Artist 2022 Face Place Academy

Ormai sempre più diffuso l’amore per il make up e per la cura del proprio aspetto, un’attenzione molto più centrata sull’abbinamento di colori e di sfumature che soprattutto negli ultimi mesi ha interessato un vasto pubblico. 

Dopo l’apertura della nuova sede dell’ Accademia Face Place Academy (lo scorso 23 Ottobre 2021, in Via Boiardo 17, a Roma), sono ufficialmente partite le iscrizioni per il corso per Make Up Artist 2022. Cinque weekend nei quali verranno affrontati diversi argomenti, dal make up base, all’armocromia.  

Trucchi- Nuovo corso Make Up Artist 2022

Un viaggio a 180 gradi attorno al mondo del trucco, in tutte le sue sfaccettature.  

Pablo Gil Cagné, visagista di fama internazionale, con un curriculum esteso e ricco di esperienze, offre ormai da anni la sua conoscenza da Make Up Artist per truccare volti noti dello spettacolo.  

In parallelo, opera da tempo nel campo del trucco oncoestetico, tema a lui molto caro. 

Non a caso l’inaugurazione della nuova sede dell’Accademia è avvenuta durante il mese rosa per la prevenzione contro il tumore al seno.  

I suoi corsi danno la possibilità di formare giovani truccatori e truccatrici che hanno scelto di fare della loro passione un mestiere; niente meglio del nuovo Corso per Make Up Artist di Pablo può formarli in questo. 

Abbiamo incontrato Pablo al quale abbiamo avuto la possibilità di fare alcune domande. 

Nuovo anno, nuovo corso. Quali sono gli argomenti che affronterete durante questi 5 weekend di lezione? 

Cominceremo dalle basi, che sono fondamentali e senza le quali non si può crescere nel settore del Make Up. Tra gli argomenti affrontati ci saranno il trucco per il contouring, l’eyelighting, e le differenze che distinguono le varie forme degli occhi. Ogni forma ha un trucco e più adatto, per questo è importante conoscerle e diversificarle.  

Fra i temi che affronterete c’è anche quello dell’armocromia, del quale ultimamente si sente parlare davvero molto. Come viene affrontato all’interno del nuovo corso per Make Up Artist? In che modo può aiutare a valorizzarci? 

All’interno del nostro nuovo corso, eseguiremo un test armocromatico, grazie al quale i corsisti potranno interfacciarsi con i colori che ogni stagione richiede e conoscere fin da subito quali sono quelli che esaltano un volto rispetto ad un alto.  

Su questo però non sono molto assolutista, al contrario di molti altri esperti del settore. Penso che si, ci siano dei colori che risaltano meglio di altri l’incarnato di un viso, ma amo anche molto il contrasto. Come nella moda, dove colori diversi e contrastanti vengono uniti nella creazione di abbinamenti spaziali. 

Una volta che si assume maggiore esperienza e sicurezza nel campo si può giocare molto di più con i colori, che non devono essere per forza della nostra palette.  

Si alla fluidità e all’unione tra armocromia e contrasto. Anche perché spesso l’incarnato della nostra pelle cambia, vedi per esempio durante l’estate con l’abbronzatura.  

Ultimamente molti armocromisti svolgono i test online. Da noi invece tutto avviene in presenza, sfruttando le luci del giorno, molto più veritiere di quelle di una qualsiasi webcam.  

L’armocromia non deve essere vista come un castigo… ognuno è libero di sperimentare, sempre basandosi su nozioni che un corso come il nostro riesce a dare.  

Se si conoscono le regole, alloro si possono infrangere. 

Tu sei un visagista apprezzato a livello internazionale. Tra i tanti lavori a cui ti sei dedicato, ce n’è uno al quale sei particolarmente legato? Se sì, perché?  

Beh sicuramente quello a Los Angeles. 

Prima di tutto perché ero molto più giovane, ricordo le farfalle allo stomaco. 

Certo anche adesso sono entusiasta dei lavori ai quali mi dedico, ma l’entusiasmo delle prime esperienze lavorative è diverso.  

A Los Angeles ho avito la possibilità di truccare Jodie Foster, di lavorare all’interno della Warner Bross e di sperimentare tanti incarnati, colori e linee diverse.  

Mi sono approcciato ad una elasticità diversa, poliedrica. 

Pennelli- Nuovo corso Make Up Artist 2022

 

Pablo ci ha poi ricordato come durante il nuovo Corso per Make Up Artist saranno attive diverse promozioni, una delle quali termina il 6 Gennaio, accompagnate da una super promo. 

Grazie a queste verranno regalate borse per make up con kit di pennelli, così che i corsisti possano esercitarsi a casa.  

Proprio perché l’esperienza è alla base di questa professione, l’Accademia, offre ai suoi studenti di partecipare gratuitamente a tutti gli eventi alle quali la Flace Place Academy si recherà come sponsor. In questo modo i giovani Make Up Artist potranno conoscere le dinamiche che muovono un evento vero e proprio.  

Impareranno come rapportarsi con le altre figure del campo, come costumisti, tecnici delle luci o produttori.

Elisa Guazzini