Banana day: recuperiamo le banane annerite per preparare il Banana Bread

0
56

Il 17 Aprile si festeggia in tutto il mondo il Banana Day, una giornata dedicata a questo squisito frutto tropicale. Sapevate che, in realtà, la banana è una bacca? Un altro fun fact interessante: gli alberi di banano possono raggiungere anche i sette metri di altezza, mentre le foglie possono superare i due metri! 

Il National Banana Day nasce in America. È una festa molto divertente: pensate che, in giro per le strade, ci si può imbattere anche in persone travestite da banana. Per la ricetta anti-spreco di questa settimana, abbiamo pescato un dolce tipicamente americano ed anglosassone, perfetto per la colazione: il Banana Bread. Un ottimo modo per consumare le banane annerite o mollicce. 

Ingredienti:

450 gr di polpa di banana matura

120 gr di burro

200 gr di farina

120 gr di zucchero

2 uova

3 gr di bicarbonato

6 gr di lievito per dolci in polvere

1/2 cucchiaino di cannella

1 pizzico di sale

Succo di limone q.b.

Preparazione:

Sbucciate le banane, tagliatele a fettine e trasferitele in una terrina ricoperte da succo di limone (servirà a non farle annerire). Schiacciatele con una forchetta fino a ridurle in purea. In una ciotola a parte lavorate il burro insieme allo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo. Potete usare le fruste elettriche per velocizzare il processo. Aggiungete un uovo alla volta, il lievito per dolci ed il sale, continuando a mescolare. Unite anche la purea di banane e la farina setacciata. Aggiungete, infine, la cannella ed il bicarbonato. Versate l’impasto in uno stampo da plumcake imburrato ed infarinato. Livellate per bene la superficie ed infornate a 180° per circa 60 minuti. Non dimenticate la prova dello stecchino! Lasciate raffreddare completamente prima di sformare. 

Elettra Nicotra