Realtà aumentata e turismo: DBG Management & Consulting porta l’innovazione made in Italy all’ITF Slovakia Tour 2020

L’azienda, concessionaria in esclusiva di Skylab Studios, presenta una innovativa segnaletica turistica, interattiva, multilingue, pensata anche per non vedenti, non udenti e bambini
0
218

DBG Management & Consulting porta l’innovazione made in Italy all’ITF Slovakia Tour 2020, la Fiera del Turismo dell’area economica Visegrád, che comprende Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Polonia e Ungheria. L’appuntamento è a Bratislava, dal 22 al 26 gennaio 2020.

ITF Slovakia Tour è uno degli eventi di settore più importanti per i paesi di riferimento, che promuove una nuova idea di turismo, che vada oltre i confini geografici, e che sia sempre in grado di rinnovarsi e guardare al futuro.

Innovazione e turismo: DBG Management & Consulting a Bratislava

DBG Management & Consulting, agenzia guidata da Barbara Molinario che si occupa di comunicazione, marketing, eventi ed editoria, parteciperà con un proprio stand (nr. 409, Sala B1) e presenterà la realtà aumentata made in Italy realizzata da Skylab Studios, della quale è concessionaria in esclusiva per i paesi della Regione Visegrád.

Una segnaletica turistica innovativa e interattiva, con informazioni multilingue, fruibili anche da non vedenti e non udenti, e contenuti pensati per i bambini.

Un nuovo modo di raccontare le destinazioni turistiche, on demand e personalizzabili sulla base dei propri interessi. Come avere un ufficio turistico o una guida turistica personale sempre con sé.

La partecipazione a questa Fiera rappresenta un passo molto importante per l’azienda, che da sempre ha una forte presenza a livello internazionale, ma anche per l’intero settore turistico, al quale si propongono delle soluzioni innovative di ultima generazione. Dopo la Spagna e gli Emirati Arabi, DBG Management & Consulting punta alla creazione di un polo innovativo a Bratislava, che possa essere un punto di riferimento non solo per la Slovacchia, ma anche per la Repubblica Ceca, la Polonia e l’Ungheria.