Caffè con Ganoderma, il fungo orientale. Cosa pensiamo di Organo

Un caffè solubile, miscela 100% arabica, arricchito con un fungo amico del benessere. Abbiamo testato per voi il famoso caffè
0
499

Per gli italiani il caffè è molto più di una semplice bevanda, è un rito. Una piacevole pausa, un modo per dire a qualcuno che gli vuoi bene, una scusa per ritagliarsi del tempo insieme.

Un vecchio spot con Nino Manfredi recitava “Il caffè è un piacere: se non è buono, che piacere è?”. Il caffè deve essere buono e ben fatto. Punto.questo, se da un lato guardiamo con sospetto tutto ciò che si discosti dal tradizionale espresso o dalla moka napoletana, dall’altro ne siamo sempre affascinati (in fondo, anche l’americano non è male…).

Ultimamente, si sente un gran parlare del caffè Organo, una particolare miscela istantanea, 100% arabica, arricchita con Ganoderma lucidum, un fungo molto conosciuto in Oriente e inserito nella farmacopea cinese e giapponese.

Ganoderma lucidum: storia del fungo che rende speciale il caffè tradizionale

Utilizzato da millenni nella medicina tradizionale orientale, il Ganoderma lucidum è un fungo “buono”, che presenta diverse virtù benefiche per il nostro organismo.  Questo fungo, infatti, svolge un’azione antiossidante, immunostimolante, antivirale, antibiotica e, a detta di alcuni studiosi, utile nella prevenzione di alcune neoplasie.

Le miscele Organo arricchite con questo fungo, dunque, non solo non fanno male, ma dovrebbero anche aiutarci a sentirci meglio e più in salute. A differenza di quello tradizionale, può essere consumato da tutti, non porta acidità di stomaco, tachicardia o nervosismo. 

caffè

La prova del 9: assaggiamo il caffè!

In occasione della presentazione di Contemplazione, il romanzo di Andrea Pietrangeli, presso il Salone di Bellezza di Cristiano Russo, abbiamo avuto l’occasione di assaggiare il prodotto.

A raccontarci storia e virtù del prodotto sono Stefano Pochini e Stefania Panelli, rappresentanti del prodotto, che ci invitano alla degustazione.

Ci siamo avvicinati alla realtà di Organo perché prima di tutto noi siamo dei consumatori, innamorati del prodotto. – Ci spiegano mentre sono intenti a preparare dei caffè fumanti e profumatissimi per molti degli ospiti dell’evento, che si sono avvicinati incuriositi. – Quando si affronta un periodo di forte stress e nervosismo, in caso di ma di testa ricorrente o durante una convalescenza, in cui magari si ha lo stomaco un po’ sottosopra, la prima cosa che si fa è togliere il caffè. Per molte persone, però, questa rinuncia è davvero difficile da fare! E noi siamo tra queste persone! Abbiamo iniziato a bere questa particolare miscela arricchita Ganoderma, e abbiamo scoperto che era possibile bere un buon caffè, senza dover fare i conti con i poco piacevoli effetti collaterali. E una volta assaggiato, non lo molli più!

Abbiamo scelto la versione black, quella dal gusto più intenso, perfetta per chi cerca una botta di energia! La bevanda è semplicissima da preparare, si mette la polvere in una tazzina o in un bicchiere, poi se versa sopra l’acqua calda. Mescolate e bevete.

Già durante la sua preparazione, si inizia a liberare nell’aria l’inconfondibile aroma. Anche il sapore è decisamente buono, lasciando in bocca un gusto davvero piacevole.

Inoltre, nonostante ci siamo concesse questa pausa caffè nel tardo pomeriggio, non abbiamo riscontrato nessuno dei tradizionali effetti collaterali, come la difficoltà a prendere sonno la sera. 

Per maggiori informazioni o per ordinare i prodotti: stefanopochini.og@gmail.com.